Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, si finge minacciato ma è complice del rapinatore: condannato

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Sette anni fa aveva raccontato di essere stato costretto a dare un passaggio a un rapinatore perché lo aveva minacciato con un taglierino. Ma i poliziotti avevano scoperto ben presto che  in realtà quell'uomo, un 32enne di Albano Laziale, era il complice. Nel furgone con cui aveva trasportato il rapinatore che aveva rubato 5.000 euro alla filiale Unicredit di via della Pallotta a Perugia c'erano infatti suoi effetti personali. Ieri mattina, dopo sette anni l'uomo è stato condannato a tre anni di reclusione al pagamento di 500 euro di multa. Il pm aveva chiesto tre anni e due mesi.