Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, l'ex prete ha offerto soldi in cambio di sesso ai minorenni

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

L'ex prete indagato dalla Procura di Perugia ha cercato di fare sesso con due ragazzini minorenni. E' questa la ricostruzione degli inquirenti che giovedì mattina gli hanno perquisito l'abitazione. Secondo quanto spiegato nel capo d'imputazione, il 70enne ex religioso, già condannato in passato per abusi su minori, ha offerto regalie ai due ragazzini di 12 e 16 anni in cambio di prestazioni sessuali. Secondo l'accusa, l'ex sacerdote li avrebbe fatti dormire a casa sua con la scusa di un aiuto per i movimenti notturni e poi si sarebbe denudato. Intanto, secondo quanto si apprende, dopo la sua iscrizione nel registro degli indagati e dopo la perquisizione, anche su consiglio del suo avvocato, Luca Gentili, l'ex religioso ha lasciato Perugia. La sua presenza in città era stata segnalata direttamente dalla Curia che aveva anche avvertito i carabinieri spiegando che molti fedeli avevano notato la presenza di questo religioso che avvicinava i ragazzini. In realtà il 70enne non è più un religioso proprio a causa degli abusi che ha commesso su minori.