Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ponte tra Umbria e Germania, partito il primo volo per Dusseldorf

Anna Lia Sabelli Fioretti
  • a
  • a
  • a

E' partito alle 9,30 del primo luglio il volo inaugurale Perugia-Dusseldorf che collegherà due volte a settimana, martedì e sabato, l'aeroporto di Sant'Egidio con quello di Weeze. A bordo circa una sessantina di persone, tra questi cinque giornalisti umbri, ospiti di Umbria Incoming per una visita del territorio di destinazione (Dusseldorf, Colonia e Nijmagen in Olanda), diversi turisti tedeschi e alcuni manager di Fabriano che per raggiungere la Germania hanno scelto lo scalo umbro preferendolo a quello di Ancona. Per i media si è trattato di uno scambio di ospitalità. Con lo stesso vettore era arrivato alle 9 un gruppo di operatori dell'informazione tedesca e belga per una visita all'Umbria: mostra di Steve McCurry, centro benessere di Brufa, lago Trasimeno, Orvieto, cascata delle Marmore. Questa tratta Ryanair apre nuovi scenari per il turismo in Umbria, soprattutto per i visitatori della Renania, della Wesfalia, dell'Olanda e del Belgio. Arrivati nel piccolo ma accogliente aeroporto di Weeze, ex hangar di sottomarini tedeschi e degli aerei della Raf, il direttore ha scortato i media umbri in un giro di ricognizione terminato con un un incontro convivile a base di prodotti tipici umbri, compresa la cioccolata di Costruttori di dolcezze, donata anche all'equipaggio del vettore, durante la cerimonia di arrivo del primo volo.