Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giovani mamme vittime della furia del marito-padrone

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Vere e proprie esplosioni di violenza. E sempre all'interno delle mura di casa. Con le vittime di turno, soprattutto giovanissime mamme, costrette a difendersi dalla furia del marito-padrone. Che, il più delle volte per futili motivi, scaricano la loro rabbia (spesso armata dall'alcol) sulle donne. Insultate, minacciate e percosse al punto da finire al pronto soccorso. VOTA il sondaggio Due casi, a poca distanza tra loro, si sono verificati nella tarda serata di venerdì 13 giugno. Il primo a Corciano, con una donna che è dovuta ricorrere alle cure del medici dopo essere stata picchiata in pieno volto dal compagno, proprio davanti agli occhi disperati dei figli. Ma sulla vicenda sta indagando la polizia. Due ore dopo un altro litigio, poi degenerato, a Magione. Qui le urla di una giovanissima, ingiuriata e presa a botte con ferocia, hanno richiamato l'attenzione di alcuni vicini. Che, senza pensarci un attimo, si sono rivolti alle forze di polizia. Anche in questo caso la malcapitata è stata medicata in ospedale.