Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pd, Giacopetti: macché rottamazione. Gelo con Leonelli

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Una riflessione a tutti i livelli. Nessuno escluso. Anche perché dalla sconfitta epocale di Perugia nessuno può tirarsi fuori. E' una replica nemmeno tanto velata quella che il coordinatore comunale del Pd Francesco Giacopetti fa al suo omologo regionale Giacomo Leonelli. “A Perugia – dice - perdiamo. Con un dato inequivocabile e per certi versi inatteso. E' evidente che scontiamo problemi profondi, che vengono da lontano, da un partito che vive difficoltà e da un rapporto evidentemente, ne prendiamo atto oggi, compromesso tra amministrazione e città. Problemi che non sono certo maturati nello spazio degli ultimi mesi. Problemi che non coinvolgono pezzi di partito o uno solo ma che coinvolgono tutti”. E ancora: “Non possiamo ridurre di nuovo tutto a vecchia sinistra e nuovo Pd, alle logiche della rottamazione e trascinare a oltranza ogni volta il concetto del cambiamento spesso più strumentale a esigenze interne che a quelle dei cittadini”. “Ritengo ingeneroso – conclude Giacopetti - accettare tout court che Boccali possa essere il terminale di tutte le difficoltà che ci hanno portato a questa sconfitta. In un grande partito quando si vince si vince insieme e quando si perde si perde insieme”.