Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Muore subito dopo le dimissioni dall'ospedale: indagati 12 medici

Chiamati dalla procura i sanitari che hanno seguito il caso del cinquantenne deceduto: primo passo l'autopsia fissata per lunedì

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Prima il ricovero in ospedale durato diversi giorni per una serie di accertamenti. Poi le dimissioni. Ma dopo un paio di giorni si è sentito male ed è morto nella sua casa. Dopo la denuncia dei familiari, la procura approfondisce la condotta di 12 medici. Primo passo l'autopsia di lunedì. L'indagine, condotta dal pm Paolo Abbritti, coinvolge appunto dodici medici che a vario titolo sono venuti a contatto con il paziente nei giorni in cui è rimasto ricoverato per lo svolgimento dei controlli. Solo l'autopsia potrà chiarire il perché della morte del cinquantenne, stroncato da arresto cardiocircolatorio.  Servizio completo nel Corriere dell'Umbria del 22 marzo