Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Pd: Boccali è il nostro candidato. Ma se ci saranno sfidanti sì alle primarie

Anna Rita Fioroni ha confermato di voler scendere in campo: avrebbe già le firme necessarie

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Boccali è il candidato del Pd. In questi ultimi anni ha fatto bene. Ma l'assemblea dell'Unione comunale di Perugia non chiude alle primarie. Non vota contro (sarebbero serviti i 3 quinti dei 127 membri) e dunque, se ci saranno eventuali altri candidati – con il 32% delle firme dei membri dell'assemblea o il 20% degli iscritti – l'assemblea si riunirà per vidimare e decidere. Decidere se le primarie saranno solo di partito o anche di coalizione. Questo l'esito dell'assemblea di ieri del livello perugino del Pd nella sede regionale di piazza della Repubblica. E' intervenuta anche Anna Rita Fioroni, che ha confermato di voler scendere in campo. Avrebbe già le firme necessarie. In mattinata Boccali nel fare il bilancio dei 5 anni aveva rilanciato quanto bene è stato fatto su cultura e sociale, sul fronte della differenziata e sulla riduzione dei costi della macchina comunale. Ha anche fatto mea culpa, sul fatto che è mancata “una adeguata comunicazione delle cose fatte e quella cattiveria nel rispondere alle critiche”. Ma ha rilanciato la sua candidatura al secondo mandato. Non chiudendo però alle primarie: “Un confronto sui temi con le forze vive della città è necessario”. Parola di sindaco.