Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il cuore dei perugini per i bimbi aiutati dall'Unicef

Esplora:

Partecipazione e generosità al concerto, aiuti per una giusta causa

Sandro Allegrini
  • a
  • a
  • a

Un Santo Stefano a favore dell'Unicef e dei bambini palestinesi, siriani e filippini. Lo hanno celebrato in musica la Corale Fra' Giovanni dal Pian del Carpine e Opificio vocale. La compagine magionese, diretta dal maestro Sergio Briziarelli, viene tradizionalmente  ospitata alla Sala dei Notari di Palazzo dei Priori  nella giornata del 26 dicembre. Nell'occasione, le si è associato il laboratorio di sperimentazione Opificio vocale, magistralmente diretto da Damiana Pinti, che ne è fondatrice e docente. La prima parte del concerto – intitolato “Lirico incanto” – è stata di carattere natalizio; la seconda era finalizzata a celebrare il secondo centenario della nascita del Cigno di Busseto. Tra i solisti, il mezzo soprano Damiana Pinti, la giovane emergente Letizia Pellegrino, il tenore Alessandro Goldoni, il basso Lamberto Losani (noto industriale del cachemire). Al pianoforte Stefano Ruiz De Ballesteros. Di Verdi, romanze da Aida, Otello, Macbeth, Simon Boccanegra, La forza del destino e Messa da Requiem. Gran finale con coro e solisti in “Le Cantique de Noël”. I perugini non hanno fatto mancare la propria presenza, né generosi contributi, destinati a una giusta causa.