Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Popolazione più giovanee meno disoccupatinel territorio di Corciano

I numeri ricavati dal rapporto di ricerca "Corciano a confronto: 10 anni di trasformazione economico-sociale”.Il rapporto è curato dal Comune

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

“La popolazione residente a Corciano è aumentata del 32,6%, quella nella Provincia di Perugia dell'8%, l'età media nel Comune è di 41,4 anni, quella regionale di 45, le imprese corcianesi sono aumentate del 29%, pari a 400 nuove attività, il tasso di disoccupazione è in diminuzione, sta al 2,7%, rispetto ai 7,2 provinciale e 8,4 nazionale, in crescita, la presenza degli stranieri è aumentata dell'11%, in particolare quella rumena ed albanese”. Non dà i numeri il sindaco Cristian Betti sul territorio che amministra, le sue sono cifre ponderate, ricavate dal rapporto di ricerca "Corciano a confronto:10 anni di trasformazione economico-sociale”.Il rapporto, curato dal Comune, è stato commissionato  ai due ricercatori Gabriele Levi e Martina Barro, per analizzare i dati raccolti tra i due censimenti Istat, 2001 e 2011, integrandoli con i dati dell'Anagrafe Comunale e la Camera di Commercio. I risultati sono stati resi pubblici in occasione delle celebrazioni della terza Giornata Italiana della Statistica, con la collaborazione le sedi territoriali dell'Istat e le istituzioni locali. Betti ed i ricercatori erano affiancati nel Teatro della Filarmonica dal Prefetto di Perugia Antonio Reppucci, dall'assessore ai Servizi Scolastici, Personale,Bilancio, Innovazione Tecnologica Franco Baldelli e da Luca Calzola dell'Istat.