Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giacomo Sintini donacinquatamila euroall'ospedale di Perugia

Il palleggiatore della Diatec Trentino, guarito da un linfoma e tornato all'attivita' agonista, ha consegnato il suo contributo al direttore della struttura complessa di ematologia Brunangelo Falini per finalizzarlo alla ricerca su linfomi e leucemie

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Dona cinquantamila euro all'ospedale Santa Maria della Misercordia di Perugia finalizzando la propria donazione alla ricerca su linfomi e leucemie. Autore del gesto di mecenatismo e solidarietà è il palleggiatore della Diatec Trentino Giacomo Sintini. Guarito da un linfoma e tornato all'attivita' agonista, l'atleta ha consegnato il suo contributo al direttore della struttura complessa di ematologia Brunangelo Falini. Il direttore generale dell'Azienda ospedaliera Walter Orlandi ha voluto ringraziare Sintini con un messaggio anche su twitter. "Siamo orgogliosi di lui - ha scritto -, tutto il personale dello ospedale gli e' grato per il suo impegno nella solidarieta' e per le tante manifestazione di apprezzamento per i nostri professionisti". Il campione della Trentino volley, attraverso l'ufficio stampa dell'Azienda ospedaliera di Perugia, ha voluto confermare tutto l'impegno nel proseguire su questa strada. "Ci inorgogliscono - ha sottolineato - i fondi donati all'ospedale di Perugia. Questo risultato e' il frutto dell'impegno e della generosita' di molti amici della Associazione intitolata al mio nome, che abbiamo fondato neppure un anno fa. La determinazione e l'entusiasmo sono i piccoli-grandi segreti per realizzare i nostri progetti a favore della ricerca. Con perfetta intesa con la struttura ospedaliera stiamo lavorando a diversi progetti e presto saremo pronti a sostenerli. Avverto grande interesse collettivo e dei media per questa nostra Associazione e questo ci da ancora piu' forza e ci autorizza a credere che questa donazione sia solo l'inizio".