Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sequestrata rete da pesca abusiva, liberati 5 quintali di pesce

Il lago di Corbara

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

I carabinieri della forestale del comprensorio Orvietano-Amerino hanno sequestrato circa 2000 metri lineari di rete da pesca di altezza di 4 mt, posizionata prevalentemente nell'arco notturno, in una zona del lago di Corbara idonea alla cattura di diverse specie ittiche attualmente in fase di riproduzione. Il recupero della rete ha consentito la liberazione e la immediata reimmissione nelle acque di circa 5 quintali di esemplari di pesci tra i quali carpe, carassi e lucioperca, molti dei quali  con ventre rigonfio di uova e prossimi alla  deposizione. Nel corso dei controlli effettuati sono state identificate una decina di persone prevalentemente di nazionalità rumena e controllati i loro mezzi di trasporto.