Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Riaffiora un mosaico di epoca romana

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Dalla polvere di Campo della Fiera spunta un altro mosaico. Dopo quello raffigurante soggetti marini, la 17esima campagna di scavo ai piedi della Rupe restituisce anche un elegante mosaico a tessere nere e scaglie di marmi policromi provenienti da diverse cave del Mediterraneo. Proviene da un nuovo ambiente, a ridosso dell'atrio della prestigiosa residenza romana, sede del magistrato che presiedeva le annuali riunioni presso il Fanum Voltumnae. Il centro della stanza è decorato da un quadro con un fiore a quattro petali. "Questo tipo di pavimento chiamato dai Romani 'scutulatum' - spiegano gli archeologi - era assai costoso sia per l'esecuzione che per i preziosi materiali impiegati". Avviate il 4 luglio, le ricerche archeologiche dirette dall'etruscologa Simonetta Stopponi finalizzate principalmente al restauro di alcune strutture murarie già emerse dai precedenti scavi per consentire la valorizzazione del sito e la sua apertura al pubblico, continuano a restituire preziose testimonianze del passato. Leggi il servizio completo a cura di Davide Pompei sull'edicola digitale