Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, cinquantenne gioca cinque euro al lotto in tabaccheria e ne vince 115 mila centrando una quaterna

Maxi vincita al lotto a Orvieto

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Orvieto la dea bendata fa tappa ai piedi della Rupe e si ferma al civico 17 di piazza degli Aceri, al quartiere di Ciconia. Nell'estrazione del lotto di giovedì scorso, la seconda dopo l'interruzione legata all'emergenza sanitaria da Covid 19, alla Tabaccheria degli Aceri, a fronte di una giocata da 5 euro, è stata centrata una quaterna secca sulla ruota di Palermo che ha fruttato qualcosa come 115.230 euro. A riuscire nell'impresa è stato un cinquantenne orvietano. Top secret, ovviamente, su identità e professione dell'uomo, “ma - confermano i fratelli Roberta e Mirko Cupello, titolari della tabaccheria orvietana - è un nostro cliente abituale che, accortosi del risultato, ci ha subito chiamato per ringraziarci”.