Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Statua rubata in chiesa ritrovata dopo 53 anni

La conferenza stampa indetta dai carabinieri

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

I carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Venezia, coordinati dalla Procura della Repubblica di Terni, nell'ambito di un'ampia indagine tesa a prevenire e a contrastare il commercio di beni culturali di provenienza illecita, hanno recuperato a Orvieto una scultura lignea del XIV secolo, denominata Pietà, trafugata tra il 15 e il 17 agosto del 1966 dalla chiesa di Santa Maria di Lugo a Campagna Lupia, in provincia di Venezia. La preziosa scultura, del valore commerciale di 450 mila euro, si trovava a casa di un antiquario orvietano che è stato denunciato per ricettazione. L'operazione è stata coordinata dal colonnello Christian Costantini, comandante del nucleo tutela patrimonio culturale dell'Arma del capoluogo veneto.