Terremoto, chiude una scuola del capoluogo. Dodici classi trasferite

L'intervento

La scuola e le divisioni tra classi sociali

20.01.2020 - 11:45

0

Una volta ad avere la terza classe, con biglietti economici, panche di legno e portabagagli a stecche per i non abbienti, c’era il treno.

Eliminata perché "il progresso tecnico non vale molto se non è accompagnato da un effettivo miglioramento dei rapporti sociali, e i dubbi manifestati sull’opportunità di far viaggiare insieme persone di diversissime gradazioni sociali appaiono del tutto ingiustificati”, adesso c’è a scuola.

Bella evoluzione!

Proprio in un ambito dove valori e finalità siffatte dovrebbero essere endemici, scontati, ovvi.

E, invece, no, si registrano le suddivisioni, non in classi scolastiche, ma sociali.

Sarà, forse, stato il sostantivo ad indurre una scuola romana a ripartire gli iscritti tra la sede centrale, appannaggio prevalentemente dell'alta borghesia cittadina, e la succursale ove si campeggiano i figli delle domestiche che lavorano presso di loro.

Solo l'ultima in ordine di tempo.

L'anno scorso, in altra scuola, stesso scivolone.

Oggi, come allora, la levata di scudi del Ministero ha portato a rimuovere la ripartizione presente sul sito che, con un’operazione di raffinatissimo maquillage, è diventato un salomonico “territorio ampio, fasce socio-culturali diversificate”, l’anno scorso, e “l'ampiezza del territorio rende ragione della disomogeneità della tipologia dell'utenza che appartiene a fasce socio-culturali assai diversificate”, oggi.

Adesso, il parallelo con il treno ci è più chiaro.

Quando anche da noi fu abolita la terza classe – con ben tre anni di ritardo rispetto al resto dell’Europa – si cancellò formalmente quello che era considerato l’ultimo retaggio ottocentesco, nel segno di una nuova democratizzazione della società, semplicemente impreziosendo gli scomodi sedili di legno, ed eliminando i poggiatesta dalle raffinate poltrone di velluto della prima classe.

Eseguito l'adeguamento perché deciso da una superiore istituzione di normazione internazionale, l'aspetto dei treni, salvo qualche abbellimento, rimarrà a lungo invariato e gli scomodi sedili in legno saranno ancora a lungo presenti sulle tratte ferroviarie locali.

La scuola precisa, invece, che “attua costantemente e quotidianamente, attraverso l'istituzione scolastica, attraverso il lavoro dei docenti e attraverso la collaborazione delle famiglie, le migliori e più opportune pratiche per l'inclusione e la rimozione di qualunque discriminazione”.

E con ciò, inclusione fu.

Fernanda Fraioli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: "Da lunedì riapriamo le piscine a Milano"

Sala: "Da lunedì riapriamo le piscine a Milano"

(Agenzia Vista) Milano, 30 maggio 2020 Sala: "Da lunedì riapriamo le piscine a Milano" "Da lunedì riapriamo le piscine. Io vi invito ad andare sul sito di Milano Sport (la società che gestisce gli impianti sportivi del Comune di Milano, ndr) e a vedere le regole con cui sarà possibile accedere alle nostre piscine e potrete comprare in anticipo i biglietti". Così il sindaco di Milano, Giuseppe ...

 
Morte Floyd, notte di caos e proteste in tutti gli Stati Uniti

Morte Floyd, notte di caos e proteste in tutti gli Stati Uniti

Washington, 30 mag. (askanews) - Notte di caos e proteste in tutti gli Stati Uniti per chiedere giustizia dopo l'uccisione a Minneapolis dell'afroamericano George Floyd da parte delle polizia durante un normale controllo. Nella città del Minnesota è stato imposto il coprifuoco notturno, violato da alcuni manifestanti. La stampa locale riporta diversi arresti a spari contro gli agenti di polizia ...

 
#AbbraccioTricolore giorno 5, le Frecce su Loreto e Venezia

#AbbraccioTricolore giorno 5, le Frecce su Loreto e Venezia

Venezia, 30 mag. (askanews) - Quinto giorno per #AbbraccioTricolore, il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale "Frecce Tricolori" sull Italia, in occasione delle celebrazioni per il 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica e dedicato a chi sta combattendo contro la pandemia di Covid-19 nonché alle vittime del coronavirus. Venerdì 29 maggio 2020 è toccato ad Ancora, Loreto - ...

 
Hakuna Matata spaziale. Su Camera con Vista su La7

Hakuna Matata spaziale. Su Camera con Vista su La7

(Agenzia Vista) Roma, 30 maggio 2020 Hakuna Matata spaziale. Su Camera con Vista su La7 Camera con Vista, la trasmissione di Alexander Jakhnagiev in onda su La7 domenica mattina 31 maggio alle 10.35 e in replica lunedì all'una di notte. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Verissimo anticipazioni e ospiti di oggi sabato 30 maggio 2020: anche Belen, Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia

Televisione

Verissimo anticipazioni e ospiti di oggi sabato 30 maggio 2020: anche Belen, Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia

Oggi sabato 30 maggio, alle ore 16, su Canale 5, va in onda un nuovo appuntamento con "Verissimo - le storie", condotto da Silvia Toffanin. Molti i videomessaggi proposti ...

30.05.2020

Il segreto, anticipazioni della soap di Canale 5 episodi 1-6 giugno: Ramon fa una richiesta d'amore a Marta

Televisione

Il segreto, anticipazioni della soap di Canale 5 episodi 1-6 giugno: Ramon fa una richiesta d'amore a Marta

Arrivano anticipazioni della soap di Canale 5 Il segreto (va in onda alle ore 16.10) con quello che succederà negli episodi da lunedì 1 giugno a sabato 6 giugno.  Ramon, dopo ...

30.05.2020

Stasera in tv sabato 30 maggio 2020, "Walter Tobagi, assassinio di un cronista" su Rai2

Televisione

Stasera in tv sabato 30 maggio 2020, "Walter Tobagi, assassinio di un cronista" su Rai2

Stasera in tv, sabato 30 maggio alle 23.30 su Rai2 (in replica domenica 31 alle 11) va in onda a Tg2 Dossier “Walter Tobagi, assassinio di un cronista” a cura di Miska ...

30.05.2020