campitello

campitello

NOI CHE IL CALCIO

Campitello fucina di talenti

08.04.2019 - 12:37

0

Concentrarsi sul singolo più che sui titoli di squadra tracciando nel frattempo una linea comune dalla scuola calcio fino alla prima squadra. Questa è la mission del Campitello. Da sempre fucina di giovani talenti, tra cui ricordiamo nel passato recente il balzo dell’attaccante Leonardo Ubaldi in seria A con la Spal, il Campitello sta continuando ancora oggi la sua politica con i giovani, nel tentativo di far uscire le promesse ternane di domani dal confine cittadino. Per toccare con mano questa filosofia calcistica basta osservare gli allenamenti al “Marco Cicioni” di Terni, lo stadio della società rossoblu intitolato allo storico presidente nonché stella di bronzo Coni al merito sportivo: dai circuiti atletici fino alla tecnica individuale, sono tanti gli esercizi che i vari allenatori dei settori giovanili fanno svolgere ai ragazzi. Niente di innovativo, sia chiaro, ma un attento studio sulle singole capacità non troppo comune in un periodo sportivo dove si predilige la fisicità alla tecnica. A spiegare il dettame di questa linea comune sono Riccardo Bigi, direttore sportivo del Campitello, ma soprattutto Marco Laureti, allenatore della prima squadra di Promozione e responsabile dei settori giovanili dal gennaio 2018. E’ proprio lui, in prima battuta, a precisare: “Noi tendiamo a esaltare, laddove siano presenti, tutte le qualità dei vari giocatori partendo sin dai primi calci. In quest’ultimo anno, considerato da noi un po' un anno zero, la politica è propria questa. Più che i risultati di squadra, che in qualsiasi caso gratificano il lavoro svolto durante l’anno, cerchiamo di far crescere i ragazzi nel tentativo di integrarli in prima squadra e sperare che le loro qualità vengano riconosciute anche all’infuori della realtà sportiva ternana”. Praticamente una rosa allargata anche agli juniores, guidati da Scatolini e detentori del titolo regionale, consapevoli che in qualsiasi momento della stagione può arrivare una chiamata dai “piani alti”, come successo con Molinari e Testa, giovani centrocampisti classe 2002 ormai perfettamente a loro agio nelle meccaniche della prima squadra. “Per noi è la normalità convocare juniores la domenica – continua Laureti- per farli arrivare pronti al salto di categoria. Molinari e Testa sono solo gli ultimi di una lunga serie”. UN CONTINUO LAVORO DI SCOUTING – I risultati di questa incessante ricerca della qualità sta portando i suoi frutti, e dal rossoblu all’azzurro il passo è breve. A gennaio, Andrea Testa e Giacomo Mazzoni sono stati chiamati dall’allenatore Massimo D’Urso per disputare uno stage di tre giorni con la Nazionale dilettanti Under 17, con Mazzoni che nel match di chiusura è arrivato addirittura a indossare la fascia di capitano. I gioiellini del Campitello, però, non finiscono qui. A marzo Samuele Bartolini, classe 2006, è andato in prova con la Fiorentina mentre Giacomo Sinibaldi, suo coetaneo, ha delle ottime chance di vestire in futuro la maglia del Perugia. Diego Francioli, classe 2007, è sotto l’orbita degli osservatori della Roma e in questi giorni Janzel Principi, altro 2007, andrà a Bergamo per uno stage di prova con l’Atalanta. Una folta batteria di giovani che, come precisato da Bigi, inorgoglisce sempre più la società ternana: “Ubaldi è stato solo l’ultimo dei tanti talenti usciti dal Campitello. Noi cerchiamo con ogni mezzo di far crescere i ragazzi in un ambiente sano, seguiti dai sempre presenti genitori sugli spalti, per provare a regalargli, e regalarci, delle soddisfazioni anche al di fuori del perimetro ternano. In fondo, una loro affermazione a livelli alti, è anche una gioia per gli sforzi quotidiani della società”. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'appello di Mediterranea: "Aiutateci a salvare vite, aprite i cuori e i portafogli"

L'appello di Mediterranea: "Aiutateci a salvare vite, aprite i cuori e i portafogli"

(Agenzia Vista) Brescia, 19 agosto 2019 Ong, l'appello di Mediterranea: "Aiutateci a salvare vite, aprite i cuori e i portafogli" Dalla 28esima Festa di Radio Onda D'Urto a Brescia, la ong Mediterranea Saving Humans ha lanciato un appello per ricevere donazioni: "E' importante aprire i porti, i cuori e i portafogli. Aiutateci a salvare vite". Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev ...

 
Colombia, il Giorno della Pigrizia: in strada con letti e amache

Colombia, il Giorno della Pigrizia: in strada con letti e amache

Roma, 19 ago. (askanews) - E' la Giornata Internazionale della Pigrizia, in Colombia, e la gente è scesa in strada con letti e amache per celebrare l'originale giornata, in divertimento e allontanando lo stress da lavoro. John Alonso è uno dei partecipanti: "Ci rilassiamo, partecipiamo ad attività culturali, giochi di strada. Le bande suonano, arrivano molti gruppi che ci fanno divertire". Gli fa ...

 
La profezia di Bossi: 5 stelle? Ci avrei pensato 10 volte prima di allearmi

La profezia di Bossi: 5 stelle? Ci avrei pensato 10 volte prima di allearmi

(Agenzia Vista) Roma, 19 agosto 2019 21-11-18 Bossi 5 stelle sono la vecchia sinistra extraparlamentare avrei pensato 10 volte prima di allearmi L'ex leader della Lega Nord Umberto Bossi ha commentato la situazione politica e il Governo gialloverde Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Governo, Patuanelli (M5s): "Salvini ci insulta, nostra fiducia è in Conte e Mattarella"

Governo, Patuanelli (M5s): "Salvini ci insulta, nostra fiducia è in Conte e Mattarella"

(Agenzia Vista) Roma, 19 agosto 2019 Governo, Patuanelli (M5s): "Salvini ci insulta, nostra fiducia è in Conte e Mattarella" "Salvini ci insulta, nostra fiducia è in Conte e Mattarella". Così il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato Stefano Patuanelli, intervenuto dalla sala stampa di Palazzo Madama. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 

Spoleto

Le riprese di don Matteo
tornano il 30 settembre

Don Matteo torna a Spoleto. Quando? Il 30 settembre per il secondo blocco di riprese gli attori della fiction di Terence Hill, che trasformeranno ancora piazza Duomo e ...

15.08.2019

Morta Nadia Toffa, il messaggio di addio de 'Le Iene'

IL FATTO

Morta Nadia Toffa, il messaggio di addio de 'Le Iene'

(Agenzia Vista) Roma, 13 agosto 2019 Morta Nadia Toffa, il messaggio di addio de 'Le Iene' E' morta all'età di 40 anni Nadia Toffa, la conduttrice delle Iene che da anni ...

13.08.2019

Cento anni di moda

++++GUARDA E FOTO ++++++

Cento anni di moda

A palazzo della penna di Perugia è in corso di svolgimento la mostra Gli italiani e la moda 1860 – 1960, curata da Alberto Manodori Sagredo con la collaborazione scientifica ...

11.08.2019