Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Gioca e mettiti in gioco" ha fatto centro

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Quella di venerdì 21 luglio, a Narni, è stata una notte con i musei aperti, con le prove dei vigili del fuoco, le esibizioni dei Cavalieri di Narni, le proiezioni fotografiche delle associazioni Sator e Fotoincontro, con gli arcieri Milites Gattamelata e tanti laboratori per grandi e piccini. Una notte con la musica a cura dell'associazione Concertino e del complesso dei Sub Zero e la magia dell'associazione I Pagliacci e dei Giocolieri per Caso. E' stata soprattutto la notte del gioco libero e spontaneo che ha messo al centro i bambini, la loro creatività, l'immaginazione e la voglia di cimentarsi in nuove conquiste vincendo ansie e paure. "Gioca e mettiti in gioco" ha fatto di nuovo centro grazie alla buona volontà di moltissimi volontari di Terni, Narni e Amelia e alla partecipazione di enti e associazioni che si sono prodigati per la buona riuscita di una notte all'insegna della spensieratezza. La manifestazione, coordinata da Manuela Giovannini dell'associazione Balletto di Narni, è stata promossa dal Comune di Narni con il patrocinio della Regione dell'Umbria e del Comune di Terni, il supporto del Cesvol e di tante associazioni di volontariato del territorio, particolarmente attive nella riuscita della serata. La novità dell'edizione 2017 di "Gioca e mettiti in gioco" è la piattaforma www.esibit.com, che assumerà un ruolo centrale di gestione, catalogazione, documentazione e connessione. Esibit, strumento web interamente incentrato sull'arte in tutte le sue espressioni, dalla pittura alla fotografia, dalla scultura al teatro, dalla grafica alla moda, ospiterà uno spazio dove i partecipanti alla serata narnese potranno caricare le immagini fotografiche scattate. Le più belle verranno pubblicate. L'iscrizione a www.esibit.com è gratuita.