Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Costretta dal marito a non mangiare

Cesare Antonini
  • a
  • a
  • a

Costretta dal marito a non mangiare, donna di 50 anni rischia l'anoressia. “Le donne devono conservare sempre una buona dose di autostima e denunciare chi le maltratta quotidianamente”. Ennesimo incredibile caso seguito e pare già in via di soluzione dall'associazione “Nonlasciamolesole” Narni. A raccontarlo al Corriere dell'Umbria è la presidentessa del sodalizio, Ilaria Ubaldi. “E' di pochi giorni fa il caso di una donna ormai 50enne, che era costretta dal marito a non mangiare o meglio a non nutrirsi sufficientemente”, spiega la presidentessa. Ma perché? “Come ha riferito alla nostra assistita pare che al marito non piacciano le donne in carne. Il problema è che la cinquantenne è arrivata a pesare davvero troppo poco fino a rasentare l'anoressia nella sua forma più problematica”. La donna letteralmente piegata al volere dell'uomo stava per compromettere definitivamente la sua salute: “Ci ha raccontato - continua Ilaria Ubaldi - di provare un amore smisurato per il suo compagno e il fatto che a lui piacessero le donne molto magre deve avere innescato in lei una paura enorme. E per non perderlo si era ridotta a non mangiare più nulla”. SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE DI LUNEDI' 27 APRILE DEL CORRIERE DELL'UMBRIA