Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Una gamba per Maurine: torna a casa grazie al cuore dei narnesi

Esplora:

Chiara Rossi
  • a
  • a
  • a

Maurine Atyzuio è tornata ad Arua, in Uganda e si è iscritta al primo anno di università per coronare il suo sogno di diventare giornalista. La ragazza 19enne arrivata qualche mese fa a Narni grazie all'impegno dell'infermiera missionaria Anna Lizzi Mattorre ha ora la sua protesi e può camminare come tutti i ragazzi della sua età. La giovane aveva perso la gamba a causa di un brutto incidente e l'infermiera narnese l'aveva incontrata nella missione di suore di Arua che si prendevano cura di lei. La missionaria, chiamata dalla giovane “mamma Anna” si è presa talmente a cuore la vicenda di Maurine che ha deciso di regalarle la possibilità di avere una gamba, portandola a Narni. Qui è scattata una grande gara di solidarietà tra i cittadini che hanno donato i soldi necessari per comprare alla ragazza una protesi realizzata dall'Ortopedia sanitaria Vergelli. Così Maurine ha coronato il suo sogno ed è ripartita per l'Uganda, dove ora conduce una vita normale e dove tutti conoscono Narni e la generosità dei suoi abitanti.