Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maserati, un super tetto per la MC20 Cielo

630 Cv di potenza e da 0 a 100 in 3 secondi, a cielo aperto

Giovanni Massini
  • a
  • a
  • a

 

“MC” è l’acronimo di “Maserati Corse” e “20” richiama l’anno, per l’appunto il 2020, in cui il brand del tridente ha cambiato passo. La vettura, almeno per gli appassionati, non ha bisogno di presentazioni ma la novità è che  ora si presenta in versione “Cielo”, ovviamente a cielo aperto e che cielo.

Si tratta di un tettuccio in vetro, che è il più grande del segmento: 909 mm di lunghezza, 615 mm di larghezza, per una superficie superiore al mezzo metro quadrato (5268 cm2). Non solo, questo tetto è in grado di aprirsi e chiudersi in 12”, ad una velocità di 50 km/h, ma può essere anche opacizzato a piacere.

Il vetro è elettrocromatico e tramite lo schermo centrale, può essere ridotta la trasparenza, grazie ad una tecnologia avanzatissima: PDLC (Polymer Dispersed Liquid Crystal). Curatissimi tutti i punti deboli di una scoperta come: isolamento acustico, termico e spifferi vari. L’aumento di peso, altro lato oscuro di tutte le cabrio, è stato contenuto in soli 65 kg, tutto merito della monoscocca interamente in fibra di carbonio e materiali compositi, un vero concentrato di tecnologia, progettata fin dall'origine per: la coupé, la spyder e la futura elettrica.

Le porte restano di tipo butterfly, con apertura “a farfalla”. Il motore è lo stesso della coupé: il V6 Nettuno di 3.0 litri, turbo, capace di 620 Cv e 730 Nm di coppia massima già a 3.000 giri, per uno 0-100 da 3 secondi, 0-200 da 9,2 secondi e 320 km/h di velocità massima. Il cambio resta l’8 marce DTC, che ha 6 marce da spinta e 2 overdrive.

Cambia il selettore delle modalità di guida, che diventa digitale e consente di settare motore, sospensioni ed anche di staccare tutti i controlli.

Ancora più completa la dotazione elettronica, rispetto alla sorella chiusa e, oltre ai sensori di parcheggio, alla camera posteriore e al blind spot monitoring, troviamo: l’autonomous emergency brake, il traffic sign information, una nuova camera a 360° ed un super sistema optional audio High Premium Sonus faber.

Per l’esordio, è stata studiata una nuova tinta, data a tre strati, color acquamarina. Per una sessantina di clienti, sarà disponibile una “Launch Edition PrimaSerie”.

Giovanni Massini