Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arrivano 500X Hybrid e Tipo Hybrid: ora tutte le Fiat sono elettrificate

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Debuttano le versioni con propulsori ibridi di 500X, Tipo hatchback, Tipo station wagon e Fiat può brindare al raggiungimento del primo importante traguardo verso la transizione tecnologica che, quando sarà completamente raggiunta, porterà al completo abbandono dei propulsori termici.


Con queste nuove vetture, infatti, il marchio di Torino può permettersi di affermare di avere almeno un’offerta elettrificata per ogni auto presente in gamma. “Ma il viaggio continua - spiega Olivier Francois, ceo di Fiat e Stellantis Global cmo - perché Fiat non si ferma e lancerà un veicolo nuovo ogni anno, ciascuno con la sua motorizzazione elettrica, per arrivare dal 2027 a un’offerta completa di propulsori full electric”. Ma ora concentriamoci sulle novità di questi giorni.


500 X Hybrid e le Tipo Hybrid nascondono sotto al cofano un propulsore mild hybrid FireFly, turbo benzina 1.500 cc, 4 cilindri, da 130 Cv di potenza e 240 Nm di coppia abbinato a un elettrico da 48 volt, 20,4 Cv e 55 Nm. L’elettrico è integrato nella scatola del cambio automatico, a doppia frizione e a sette rapporti.

Questo FireFly è un propulsore capace di comportarsi quasi come un full hybrid, ed già noto - nella sua architettura - per essere impiegato su Jeep Compass e Renegade e su Alfa Romeo Tonale, ma su Tipo ha una taratura elettronica differente.


L’alimentazione elettrica è garantita da una batteria particolarmente compatta, da 0,8 kWh, che rispetto alla media degli accumulatori utilizzati per le mild hybrid vanta una capacità maggiore ma un peso e un volume piuttosto contenuti, al punto che si è potuta collocare in mezzo ai sedili anteriori senza sacrificare quindi alcuno spazio rispetto alle Tipo tradizionali.
La nuova Tipo Hybrid l’abbiamo messa alla prova con il modello hatchback e le risposte sono state soddisfacenti. Il sistema ibrido si comporta alla perfezione: partenza da fermo quasi sempre in full electric e possibilità di muoversi a emissioni zero a bassa velocità.  Funzionamento totalmente elettrico anche in caso di manovre per il parcheggio e nella guida in coda. Secondo gli ingegneri Fiat il sistema di propulsione ibrida, in un ciclo totale Wltp, può addirittura lavorare lasciando il motore termico inattivo per il 47 per cento del tempo.


Una buona quantità di energia si recupera in frenata e nei rallentamenti e l’attivazione del propulsore elettrico - che interviene a dar man forte anche in caso di richieste di immediate accelerazioni - è gestita totalmente dall’elettronica. Non c’è alcun tasto per attivare o meno una funzione totalmente elettrica, ma sul quadro strumenti compare una scritta EV quando è attiva soltanto la trazione a emissioni zero. Silenziosità in marcia (si percepisce a volta soltanto il rumore del rotolamento degli pneumatici) e buone anche le risposte del cambio. L’assenza di componenti aggiuntivi nel bagagliaio fa rimanere stupefacente lo spazio di carico offerto dal bagagliaio, una delle caratteristiche più apprezzate nelle Tipo hatchback tradizionali. Da segnalare la presenza di numerosi Adas di ausilio alla guida come il sistema di frenata automatica d’emergenza.

 


Buono anche il comportamento della 500X Hybrid. Le risposte del propulsore e del cambio sono analoghe e, anche qui, il comfort è garantito. E anche su 500 Hybrid si apprezza l’elevata silenziosità in marcia. 
Per quanto riguarda i consumi, Fiat promette circa un 12 % in meno rispetto a propulsori esclusivamente benzina di pari cilindrata, ovvero medie da 4,7 per 100 km su Tipo e di 5,1 su 500X.
In fatto di prezzi i listini di Tipo Hybrid partono da 26.450 euro, mentre quelli di 500 X da 29.400. Ma, grazie agli incentivi e ai finanziamenti agevolati, si può scendere di molto.

Sergio Casagrande

Twitter: @essecia