Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La 500 entra in "Selezione Italia" con il restmode elettrico di Hertz

Giovanni Massini
  • a
  • a
  • a

La Hertz, fondata nel 1918, è ormai un’azienda ultra centenaria, leader nell’offerta di servizi di noleggio, per tutti i gusti e per tutte le esigenze ed oggi amplia la sua “Selezione Italia”, con interessantissime proposte, basate sul concetto “500”, sia in versione elettrica “Restomode”, che prestazionale. Da tempo, Hertz punta al segmento “Premium”, con “Collezioni” particolarmente attraenti, dedicate ad un pubblico, che chiede qualcosa in più. “Selezione Italia” è una di queste iniziative, già in essere da qualche anno, destinata a chi vuole riscoprire il piacere di guidare “Italiano”.

 

 

Gli utenti interessati, soprattutto stranieri, vengono accolti in appositi showroom, gestiti da personale specializzato, che illustra il prodotto, fornisce informazioni sui punti turistici più interessanti in loco e gratifica il servizio con piccoli omaggi. Arrivando al dunque, in Hertz hanno fatto davvero qualcosa di unico e divertente. La nostra 500, quella storica, è un’icona mondiale, che in molti vorrebbero guidare per i nostri centri storici, ma non si può, perché, ormai, si tratta di mezzi storici, sottoposti a rigidi protocolli. Ebbene, con Hertz le cose cambiano, visto che alcune di queste auto, tutte con targa originale d’epoca, sono state riconvertite, da Garage Italia, in mezzi elettrici, in grado di girare sempre. Per chi vuole, invece, il brividino della piccola e cattivissima 500 Abarth, c’è una 595 Turismo, aggiornata in versione mild Hybrid, con una sorta di Kers, ma andiamo per ordine. Queste auto saranno inizialmente disponibili a Milano, Torino, Bologna, Venezia, Firenze e Roma, poi si vedrà. Già era possibile andarsene in giro con una 500 Spiaggina, sempre elettrica ed ora tocca alla sorellina chiusa. In Hertz, queste nuove proposte le chiamano: “Carlo Icon-e” ed “Abarth 595 Turismo K-Hertz”. Le livree sono 5, ognuna con una storia: Turbina, ispirata all’omonimo prototipo Fiat del 1954 caratterizzato da una vivace tinta bianco e rossa; Tuono, ispirata alla Abarth 750 GT Zagato del 1959; Fulmine, ispirata alla Fiat 131 Abarth Olio Fiat, campione WRC tra il 1976 e il 1978; Kappa, ispirata alla super classica Robe di Kappa; Rent a Racer, che si rifà al progetto americano Hertz del 1966, con protagonista la Mustang Shelby GT350H in Edizione Limitata.

 

 

Le 500 elettriche montano un motore asincrono trifase, da 24 Cv, con un’autonomia di 120 chilometri, per una velocità massima di 85 km/h. Le abbiamo provate in pista, a Vallelunga: sono divertentissime. C’è anche il pulsante “Drive me Crazy”, che ti dà una spintina in più. Oltre alla tariffa giornaliera, si può optare per: il weekend, il settimanale ed il mensile.  Come tutte le auto di Selezione Italia, è prevista anche la possibilità della consegna personalizzata (hotel, ufficio o casa), con costo subordinato alla distanza. “Sono contento e molto soddisfatto, per come sta andando la seconda parte del 2021”, ha detto Massimiliano Archiapatti, Direttore Generale e Amministratore Delegato di Hertz Italia, “Le cose, per Hertz, a livello globale, vanno bene, stiamo anche per rientrare in Borsa, in Nsdaq e con queste novità esclusive, vogliamo dare un segnale importante a chi ci sceglie”.

Giovanni Massini