Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Auto elettriche, in Italia sono 53 mila: la metà in Lombardia e Trentino Alto Adige

  • a
  • a
  • a

Auto elettriche, in Italia la tecnologia green ancora fatica a decollare. Al punto che ad oggi queste vetture sono solo 53 mila. E la metà è immatricolata in due regioni: Trentino Alto Adige e Lombardia.

 

È quanto emerge da un’elaborazione di LaPresse su dati dell’Automobile Club d’Italia (Aci) riferiti al parco autovetture nazionale del 2020. In Trentino Alto Adige circolano 12.421 auto a batteria e 10.356 in Lombardia. Ma ecco i numeri di tutte le altre regioni. Nel dettaglio, in Veneto si contano 4.166 auto elettriche, 3.886 in Piemonte, 1.032 in Friuli, 254 in Valle d’Aosta, 3.522 in Emilia Romagna. E ancora: 715 in Liguria, 5.165 in Toscana, 791 nelle Marche, 437 in Umbria, 489 in Abruzzo, 5.789 nel Lazio, 56 in Molise, 127 in Basilicata, 992 in Campania, 767 in Puglia, 317 in Calabria, 1.057 in Sicilia, 730 in Sardegna. Se oltre all’elettrico si considera anche il gpl, il metano e le auto ibride, il parco vetture green si allarga. Nel 2020 queste alimentazioni rappresentano il 10,7 per cento circa del totale, contro il 9,8 per cento dell’anno precedente.

 

Nel complesso le autovetture con alimentazione a basso o nullo impatto ambientale sono cresciute del 73 per cento negli ultimi dieci anni. Analizzando la distribuzione per regione, le Marche e l’Emilia Romagna risultano quelle con la percentuale più elevata di autovetture green rispetto al proprio parco autovetture complessivo (21,3% e 20,4% rispettivamente), seguite dall’Umbria (15,6%) e dal Veneto (13,3%). Sono nove le regioni che presentano una percentuale di autovetture a basso o nullo impatto ambientale maggiore di quella media dell’Italia (10,7%). In termini assoluti, l’Emilia Romagna è la regione con il maggior numero di autovetture con alimentazione a basso o nullo impatto ambientale (quasi 600 mila) seguita dalla Lombardia (576 mila) e dalla Campania (447 mila). Le regioni che hanno incrementato in misura maggiore il numero di autovetture con alimentazione green tra il 2019 e il 2020 sono la Valle d’Aosta (+42,8%), il Friuli Venezia Giulia (+22,1%) e il Trentino Alto Adige (+20,6%), seguite da Liguria, Lazio e Lombardia (+12%).