Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jeep, anche Wrangler passa al 4Xe

380Cv e 4x4 in modalità elettrica per 50 chilometri di autonomia

Giovanni Massini
  • a
  • a
  • a

In attesa del “Magneto”, non l’auto del professore di “X-Men”, ma una vera Jeep totalmente elettrica da 370 Cv, la Wrangler si aggiorna con il sistema 4Xe, già adottato da Renegade e Compass. La primogenita Willys del 1941, un vero pezzo di storia, ha letteralmente inventato il concetto di “4x4” ed oggi compie un altro passo avanti, trasformando la Wrangler in una ibrida plug-in, che non trascura prestazioni, sia in strada, che naturalmente in off-road. Esteticamente, l’auto si distingue soltanto per dei dettagli “Electric Blue”. Un pacco batterie da 17 kWh e 400 volt, è sigillato in un contenitore a prova di guado ed alloggiato sotto i sedili posteriori e la capacità del bagagliaio resta la stessa, come anche la famosa “Capability” in fuoristrada.

 

 

Lo schema ricalca quello già adottato da FCA, ma adattato al caso: c’è un termico di 2.0 litri, benzina turbocompresso, più 2 elettrici, uno montano anteriormente, che funge anche da motorino di avviamento e l’altro collegato al cambio, un automatico TorqueFlite (ZF 8P75PH), per un totale di ben 380 Cv e 637 Nm di coppia massima. Il sistema gestisce tre modalità di guida, attraverso 2 frizioni, che collegano e scollegano gli elettrici dal termico: si può andare in Hybrid, in solo elettrico ed in E-Save, modalità che preserva la carica della batteria, per possibili ingressi in aree ad emissioni “0”.

 

 

Poi c’è anche una funzione “Charge”, che consente di ricaricare la batteria fino all’80% ed anche la frenata rigenerativa “Max Regen”. L’auto è in grado di percorrere fino a 50 km in solo elettrico e di andare ad emissioni “0” in fuoristrada. Ovviamente, quando si spinge, il sistema attiva anche il termico. Abbiamo detto, che soprattutto in off road, questa bestiola non si fa mancare nulla ed eredita in toto i vari sistemi delle sorelle termiche, presenti secondo gli allestimenti: Selec-Trac o Rock-Trac, assali Dana next-generation, bloccaggi elettrici dei differenziali anteriore e posteriore Tru-Lock, differenziale a slittamento limitato Trac-Lok,  barra stabilizzatrice anteriore a scollegamento elettrico. Insomma, questa Wrangler accelera da 0 a 100 in 6,4 secondi, a batteria carica fa i 100 km con 3,5 litri di benzina e riduce le emissioni del 70%. Per la ricarica della batteria, ci vogliono meno di 3 ore.

 

 

Due i livelli di allestimento: Sahara, più sofisticata e Rubicon, la più specifica per l’off-road e c’è anche un’edizione limitata "80° Anniversario". Non manca l’infinita serie di personalizzazioni Mopar. Tutte le versioni sono super connesse con Android ed Apple e sono dotate dei più moderni sistemi di sicurezza. I prezzi partono dai 69.500 euro, poi ci sono le varie offerte di leasing e noleggio.

Giovanni Massini