Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A Bologna decolla lo sharing elettrico

In arrivo 180 nuove Renault Zoe e presto altre 120

Giovanni Massini
  • a
  • a
  • a

Tper (Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna) è il gruppo della mobilità emiliano, che gestisce il trasporto pubblico su gomma a Bologna e Ferrara, in partnership con aziende pubbliche e private e si occupa di ferrovie regionali, logistica e servizi ausiliari. Un’azienda che fa anche sharing elettrico e che ha in cantiere una bella iniziativa. Aprire in tutta la regione, la possibilità di prendere un’auto, ovviamente elettrica, andarsene in giro, magari da Bologna a Modena (a Ferrara ed a Casalecchio di Reno, il servizio è già in essere), parcheggiare l’auto nel punto di arrivo e chiudere il noleggio. Un’iniziativa possibile, grazie ad un nutrito parco auto, che utilizza le Zoe diRenault, Ne stanno per arrivare 180 di quelle nuove ed a breve altre 120, per un totale rinnovo del parco. Renault è leader europeo, in sharing elettrico, con quasi 10.000 veicoli già a disposizione del pubblico.

 

Di auto elettriche, la casa francese ne ha vendute più di 400.000, di cui 20.000 proprio qui in Italia ed ha anche provveduto a formare 30.000 addetti, per rispondere alle esigenze specifiche del settore. La nuova Zoe, poi, offre un’autonomia di quasi 400 km e la possibilità di ricaricare energia per 150 km, in circa 30 minuti, ovviamente su punti a corrente continua. Il servizio bolognese di sharing elettrico, si chiama “Corrente”, utilizza, per la ricarica, solo energia da fonti rinnovabili ed ha una nuova app, sviluppata in collaborazione con la Playcar di Cagliari, che utilizza tecnologia bluetooth e consente di gestire il noleggio, con estrema semplicità, tramite cellulare. Il 30 mesi di attività, “Corrente” ha già collezionato oltre 3,7 Milioni i km percorsi e più di 355.000 noleggi, per 30.000 clienti. Ora, sono in essere trattative con i comuni di: Modena, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini, per estendere il servizio.

Giovanni Massini