Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nissan Micra N-Tec Ig-T 100, con il cambio automatico cresce il piacere

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

A dispetto del nome Nissan Micra non è stata mai una vera piccola. E ora, giunta alla quinta generazione, è cresciuta talmente tanto, in dimensioni e contenuti, può rinunciare, a pieno titolo, anche alla sua vocazione iniziale di semplice citycar. Oggi, con i suoi 4 metri di lunghezza e 1,74 di larghezza, Nissan Micra è, infatti, una vettura con la quale cinque persone e un carico di bagagli non eccessivo possono affrontare anche medi e lunghi spostamenti, senza grandi sacrifici. A incrementare ulteriormente il comfort, poi, c’è anche X-Tronic, un buon cambio automatico che abbiamo messo alla prova abbinato al 3 cilindri benzina Ig-T 100 da 100 Cv (74 kW) nell’allestimento N-Tec.

 

 

Il cambio è del tipo a variazione continua con tecnologia D-step che permette un’erogazione marcata della potenza che un Cvt tradizionale non può vantare. Xtronic, al conducente, dà la sensazioni di intervenire con cambiate tradizionali, quasi fosse comandato con una funzione sequenziale che, invece, non è neppure a disposizione. Il tutto senza mai uno strattonamento che pregiudichi il comfort di marcia.

 

La leva, oltre alle 4 tradizionali posizioni P R N D ne mostra anche una quinta, la L, per un effetto simil-ridotte e un migliore freno-motore. In più, tramite un pulsante posto sull’asta della leva del cambio, poco sotto l’impugnatura, dà la possibilità di selezionare anche una funzione Sport capace di dare un piacevole brio alla guida.

 


L’accoppiata col 3 cilindri da 100 Cv è perfetta. Il propulsore, in particolare, è brillante al punto che chi non sa cosa si nasconde sotto al cofano può perfino dubitare che si abbia un’auto con un 3 cilindri. E con la funzione Sport selezionata è anche capace di dare un po’ di entusiasmo al conducente soprattutto nei tratti tortuosi e nelle riprese. Il tutto senza mai pesare eccessivamente sui consumi. Una meccanica, quindi, con la quale si possono affrontare con brio sia i percorsi cittadini che quelli extraurbani. E, con la quale, all’occorrenza, ci si può anche divertire, ovviamente senza eccessi. Nissan dichiara consumi medi di 5,6 litri ogni 100 km percorsi in città (17 km/l) e 4,7-4,9 l/100 km nei rilevamenti medio (20,4 km/l), dati che ci sono apparsi in linea con i risultati della nostra prova condotta su 1.500 chilometri di percorsi misti.


Di serie sistema di infotainment NissanConnect, sistema intelligente di frenata di emergenza con riconoscimentdo ei pedoni, controllo della corsia di marcia, sensori di parcheggio (molto utili quando si innesta la retromarcia, perché la coda di Micra, diventata imponente in quest’ultima generazione, limita notevolmente la visibilità del conducente nelle manovre).

 

 


Per il resto la Micra N-Tec (basata sull’allestimento Acenta, ma con un’attenzione in più al look e alla tecnologia essenziale) mostra le stesse caratteristiche della altre Micra: attenzione alle finiture, abitacolo spazioso, 5 porte, bagagliaio da 300 dm3, grande maneggevolezza e buona tenuta di strada, climatizzatore automatico,

Sergio Casagrande