Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Porsche indaga su presunta manipolazione dei suoi motori benzina

Redazione iM
  • a
  • a
  • a

La società Porsche, facente parte del gruppo automobilistico Volkswagen, ha avviato un’indagine interna sulla presunta manipolazione di motori a benzina. Lo ha riferito il quotidiano domenicale tedesco «Bild am Sonntag» e in Italia lo riporta il 24 agosto 2020 l'agenzia di stampa Nova.. Porsche - scrive Nova -  avrebbe già informato l’authority automobilistico tedesco Kba, l’ufficio del procuratore di Stoccarda, nonchè le autorità statunitensi di sospette modifiche illegali a hardware e software che potrebbero influire sui sistemi di scarico e sui componenti del motore. Un portavoce dell’azienda ha rilevato come Porsche «rivede regolarmente e continuamente gli aspetti tecnici e normativi dei suoi veicoli». Le problematiche riguarderebbero veicoli sviluppati diversi anni fa, e non vi sono indicazioni che la produzione attuale sia stata interessata. La casa automobilistica sta lavorando a stretto contatto con le autorità, ha detto il portavoce.