Le nostre dieci candeline

Le nostre dieci candeline

22.09.2014 - 15:23

0

Questa rubrica compie, oggi, dieci anni. Non è un periodo di tempo eccezionale ma “Mondo grande e piccolo” rimane la più “longeva” rubrica di questo giornale. So bene che è poco elegante, in un articolo, parlare di se stessi e spero che i lettori mi perdoneranno se, per una volta, sarò auto-celebrativo. A loro conforto garantisco un ego decisamente inferiore a quello di chi ci governa e che pur sopportiamo giorno dopo giorno. I fatti, in questi dieci anni, non sono certo mancati, i cambiamenti avvenuti, in avanti e indietro, sono tangibili e riguardano tutti i campi che ho tentato di esplorare: la politica, il sociale, la cultura, lo sport, la scuola per citare quelli principali. Ho cercato di essere fedele al titolo che mi ero prescelto per la rubrica, analizzando e comparando il macro e il micro, il locale e il globale, privilegiando un taglio improntato alla cultura e alle logiche dell’animazione socio-culturale: una contestazione forse anche “dura”, ma il più possibile costruttiva. Ho tentato di guardare avanti, di non prendere per buone le distinzioni tra “buoni e cattivi” che certa stampa e certe realtà politiche ci stanno facendo digerire, ricordando che, come asseriva Alessandro Manzoni, una musa alla quale spesso mi sono molto immodestamente ispirato, ragione e torto non si dividono mai nettamente. Troppo facile bollare come ribelli (oggi “gufi”) coloro che protestano e come buoni cittadini quelli fedeli all’ortodossia di chi gestisce il potere. A un conflitto di posizioni, ho preferito opporre una attenzione agli interessi che sottendono le posizioni. Anni e anni di movimenti giovanili e di associazionismo mi hanno insegnato che esternare le proprie ragioni senza timori né venerazioni né mitizzazioni è anche un ottimo segnale di sanità mentale. L’alienazione, sosteneva un mio caro maestro di gioventù, cioè quella subdola docilità che ti fa rinunciare all’utilizzo del cervello, possiede tre caratteristiche: è magica, è mitica, è ingenua. Fatti, anche attuali, che presentano queste tre condizioni, abbondano nella nostra realtà: gli addormentatori delle coscienze, virtuali o non, non fanno certo difetto e il mio obiettivo primario è di non essere annoverato tra costoro. Grazie a tutti voi, amici lettori, per la vostra pazienza e, in molti casi, per i suggerimenti e le considerazioni che mi avete fatto pervenire. Una mail di un lettore è un dono molto prezioso per chi scrive l’articolo e ve ne sono grato. E grazie, soprattutto, per avere letto questo “pezzo”, forse un po’ rievocativo, ma per me così importante!

robertograndis@infinito.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Giornata diritti dell'infanzia: 1 bambino su 3 privato del futuro

Giornata diritti dell'infanzia: 1 bambino su 3 privato del futuro

Roma, 20 nov. (askanews) - Trenta anni fa, il 20 novembre 1989, venne approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Questa data è rimasta storica e il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Da allora sono stati fatti enormi passi avanti per proteggere i ...

 
Macron annuncia giro di vite contro pedopornografia in Francia

Macron annuncia giro di vite contro pedopornografia in Francia

Milano, 20 nov. (askanews) - La Giornata Mondiale dei diritti dei bambini compie 30 anni e si celebra in tutto il mondo. In quest'occasione al forum UNESCO il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato un inasprimento delle sanzioni per la consultazione della pornografia minorile. Ecco cosa ha detto: "Quello che andiamo a fare è molto semplice. Le pene verranno inasprite a 5 anni di ...

 
ArcelorMittal, Re David (Fiom): “Azienda deve rispettare accordi sindacali e contratto firmato”

ArcelorMittal, Re David (Fiom): “Azienda deve rispettare accordi sindacali e contratto firmato”

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 ArcelorMittal, Re David (Fiom): “Azienda deve rispettare accordi sindacali e contratto firmato” “Noi chiediamo al Governo di far rispettare a questa multinazionale il contratto che ha firmato, sulla cui base ha vinto una gara pubblica. Inoltre l’azienda deve rispettare l’accordo sindacale che prevedeva zero licenziamenti. E’ incredibile che dopo un anno ...

 
Pacifico torna live con "La settimana Pacifica" e tanti duetti

Pacifico torna live con "La settimana Pacifica" e tanti duetti

Milano, 19 nov. (askanews) - Pacifico come sempre stupisce per creatività e genio. Dopo il tour che l'ha portato in giro in tutta Italia la scorsa estate, torna live con "La settimana Pacifica", 7 concerti con 7 ospiti speciali, sempre e solo a Milano dal 2 all' 8 dicembre, sul palco del Teatro Filodrammatici. Per uno spettacolo tra musica e teatro. "E' stata un'intuizione, ho pensato di fare il ...

 
Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Il tour

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Giovedì 21 novembre inizierà la vendita generale dei biglietti per i quattro concerti di Vasco Rossi in programma il prossimo giugno. Ecco come fare per acquistare i ...

20.11.2019

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto La Qualunque rompe gli indugi e superando anche l’inutile (secondo lui) passaggio democratico delle elezioni, si fa incoronare re una volta per tutte. Torna sul grande ...

19.11.2019

Terza stagione de "I Medici" su Rai 1: il promo e la data della prima puntata

Televisione

Terza stagione de "I Medici" su Rai 1: il promo e la data della prima puntata

Dopo gli otto episodi della seconda serie, dal 2 dicembre torna in prima serata su Rai 1 la fiction "I Medici 3 - Nel nome della famiglia", serie televisiva italiana ...

19.11.2019