Due sogni nel tunnel

Due sogni nel tunnel

10.02.2014 - 14:51

0
Gli autisti che si avvicendano da sei anni alla guida, ce ne annunciano periodicamente la fine: "si vede la luce!". Noi scrutiamo attentamente il tunnel ma nessuno vede nulla: l'oscurità continua a dominare. "Stiamo uscendo, il buio è alle spalle, sta per arrivare la grande luce" proclamano le nostre guide con toni profetici, ma questo popolo che cammina nelle tenebre, al momento non la vede. D'altra parte c'è profezia e profezia. Poi, la realtà: la caduta occupazionale, soprattutto giovanile, cresce e con essa l'impoverimento delle famiglie. Chiacchiere destabilizzanti, dicono: se la realtà contraddice la teoria, peggio per la realtà. In questo buio, continuiamo a essere in bilico tra due sogni: quello dei giovani, trovare lavoro, e quello dei "maturi" e degli "scoppiati": andare in pensione. In pole position, gli insegnanti, tra i più logorati. Se chi ha il compito di trasmettere saperi, comportamenti e valori, ha come ideale ultimo il pensionamento, dovrebbe esserci di che preoccuparci. Ma questo fatto non incide, il Pil è salvo. Abbiamo vissuto anni di "tutto va ben, madama la marchesa" con la nave che affondava e l'orchestrina che continuava a suonare. La nostra memoria però è corta e, soprattutto, fragile la capacità di apprendere dall'esperienza. Ora imprudenti ottimisti tornano a indicarci la luce: c'è, anzi, dovrebbe esserci. L'operazione è riuscita ma il paziente è morto o, almeno, continua a star male. Abbiamo creato la prima "generazione invisibile" della storia del nostro Paese, quella dei "tagliati fuori" che, per maggior sventura, terminato il tunnel, sarà subito scalzata dalle generazioni successive. A ben guardare però, le pareti del lungo buco sono animate: proprio come nelle "case delle streghe" dei giostrai della nostra infanzia. Vi appaiono furtivi fantasmi nuovi e risorti. Si riappropriano della scena. Alcuni cambiano velocemente lato: un po' a destra, un po' a sinistra. Lo fanno d'abitudine. Altri pontificano e sono efficaci: è per il nostro bene, dicono. Qualche buona notizia però c'è: ci candidiamo alle Olimpiadi del 2024. Non vedevamo l'ora. La storia del passato più o meno recente ha sempre insegnato che i grandi eventi hanno massacrato le casse pubbliche e sviluppato circuiti di clientele e appalti di dubbia moralità. Gli scheletri e le rottamazioni di "Italia '90", le opere incompiute dei mondiali di nuoto di Roma, l'abbandono degli impianti di Torino 2006, o, un po' indietro nel tempo, le spese pazze delle Olimpiadi di Roma 1960, ne sono testimonianza. Ma la memoria è corta e quest'abitudine all'illecito oggi, da noi, non c'è più. Non sia mai, persino Bruxelles lo conferma!
robertograndis@infinito.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Chiara Ferragni star a Roma per il suo docufilm: onore essere qui

Chiara Ferragni star a Roma per il suo docufilm: onore essere qui

Roma, 20 nov. (askanews) - Chiara Ferragni star a Roma all'Auditorium della Conciliazione per la premiere del documentario "Chiara Ferragni - Unposted" di Elisa Amoruso che racconta la vita e l'ascesa della famosa influencer. Dopo il pink carpet a via della Conciliazione con Fedez, con tanti fan pronti a scattare foto e selfie, è arrivata nell'affollatissima sala indossando un abito nero ...

 
Sicurezza, Salvini: "Non basta piangere i morti, servono i quattrini"

Sicurezza, Salvini: "Non basta piangere i morti, servono i quattrini"

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 Sicurezza, Salvini: "Non basta piangere i morti, servono i quattrini" Il segretario della Lega, Matteo Salvini, in conferenza stampa alla Camera dei deputati per presentare gli emendamenti in manovra sul comparto sicurezza. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Casellati: "Italia senza figli non ha futuro, investire sulla famiglia"

Casellati: "Italia senza figli non ha futuro, investire sulla famiglia"

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 Casellati Italia senza figli non ha futuro, investire sulla famiglia Le parole della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati a margine di un convegno al Senato sulla denatalità. / courtesy Augusto Cantelmi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
"Nati due volte": il trailer, l'anteprima e le date di uscita del film girato a Foligno

Cinema

Le prima immagini di "Nati due volte", il film girato a Foligno. Domenica l'anteprima in città

Domenica, alle 18 e alle 20, al Supercinema di Foligno sarà proiettato in anteprima assoluta il film “Nati due volte”, girato lo scorso anno in città. Successivamente, il 27 ...

20.11.2019

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Il tour

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Giovedì 21 novembre inizierà la vendita generale dei biglietti per i quattro concerti di Vasco Rossi in programma il prossimo giugno. Ecco come fare per acquistare i ...

20.11.2019

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto La Qualunque rompe gli indugi e superando anche l’inutile (secondo lui) passaggio democratico delle elezioni, si fa incoronare re una volta per tutte. Torna sul grande ...

19.11.2019