I genitori "Ma che male c'è?"

I genitori "Ma che male c'è?"

18.12.2013 - 11:28

0

In una seguita trasmissione a quiz del tardo pomeriggio, i partecipanti vengono sottoposti a prove terribili, culminanti nelle tabelline. Quanto fa cinque per quattro? E sei per due? E, massimo del cinismo, otto per nove? Qui i torturati si dividono in tre categorie: quelli che sbagliano e se ne vantano ("io faccio l'avvocato, che ne so delle tabelline?"), quelli che un po' si vergognano e cercano giustificazioni ("le ho apprese tanto tempo fa") e quelli -non moltissimi in verità- che le conoscono, magari avendole rispolverate nei giorni precedenti la trasmissione. "Poveri piccoli", diceva qualche giorno fa alla bieca maestra una madre affranta, "fanno una fatica terribile a mandare a memoria la tavola pitagorica. Perché sottoporli a tale costrizione? Non è definitivamente scomparso il tempo del "mandare a memoria" ? Non ci sono le calcolatrici e i computer che ti svelano il risultato di sei per sei? Che male c'è a non saperle?" Quando poi i figli crescono, magari nutrendosi (non tutti, per carità!) di quell'intercalare quotidiano condito di bestemmie e parole zeppe di zeta, occupando indifferenti il posto a sedere sui bus mentre in piedi, malfermi, ci sono anziani o donne incinte, quegli stessi genitori delle tabelline, con qualche cappello bianco in più, assolvono: "Sono giovani… Ma che male c'è?... Lo fanno tutti. Non è più il tempo di De Amicis e del libro Cuore…" Il nemico diviene ora chi, assai raramente purtroppo, dovesse protestare per quei comportamenti incivili. Loro, i giovani "due punto uno", oltre che non avere mai conosciuto Pitagora, neppure sanno alcunché dell'educazione civica. Una buona dose di alcol, completerà la miscela esplosiva che scoppierà negli anni a venire, generando i furbi sul lavoro, i profittatori della vita quotidiana, e persino gli incapaci o i corrotti tra la classe politica. I genitori "ma che male c'è?", nella illusoria ricerca di una sempre più lontana giovinezza, continueranno a essere amici tolleranti più che genitori: non ne sono mai stati capaci, figurarsi ora! Radicati in quella personale certezza, di fronte al segnalatore rosso che avvisa del pericolo, ne staccheranno la spina.

robertograndis@infinito.it

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Inter agli ottavi di Europa League di calcio, doppia vittoria con il Ludogorets
CALCIO

Inter agli ottavi di Europa League di calcio, doppia vittoria con il Ludogorets

L'Inter ha concesso il bis anche nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League e si è qualificato agli ottavi di finale. All'andata in Bulgaria si era imposta per 2-0. A San Siro a porte chiuse a causa dell'emergenza Coronavirus, ha battuto ancora il Ludogorets, ma con il punteggio di 2-1, dopo aver ribaltato con Biraghi e Lukaku il gol di Oliveira Souza. 

 
Inter-Ludogorets, gollonzo di Lukaku per il vantaggio dell'Inter in Europa League
CALCIO

Inter-Ludogorets, gollonzo di Lukaku per il vantaggio dell'Inter in Europa League

L'Inter ha ribaltato il Ludogorets con un autentico "gollonzo" di Lukaku nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League: 2-1. Allo scadere del primo tempo il belga ha tentato il colpo di testa quasi a botta sicura, ma il portiere dei bulgari ha respinto, la palla è tornata proprio verso Lukaku che quasi involontariamente ha ribadito in rete sempre di testa mentre era steso a ...

 
Vertice italo-francese, Conte: "I due Paesi possono fare molto insieme per problemi immigrazione"

Vertice italo-francese, Conte: "I due Paesi possono fare molto insieme per problemi immigrazione"

(Agenzia Vista) Napoli, 27 febbraio 2020 Vertice Italo-francese, Conte: "I due Paesi possono fare molto insieme per problemi immigrazione" il vertice italo-francese a Napoli, nelle stanze di Palazzo Reale a piazza del Plebiscito, con il presidente francese Emmanuel Macron e il premier Giuseppe Conte Fonte Facebook Giuseppe Conte Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Samanta Togni e Mario Russo a Dubai sfidano il Coronavirus in mascherina: Siamo italiani e non tossiamo

Social

Video Samanta Togni e Mario Russo a Dubai sfidano il Coronavirus in mascherina: Siamo italiani e non tossiamo

Samanta Togni e Mario Russo sfidano il Coronavirus in mascherina. La ballerina, protagonista di Ballando con le stelle, e il chirurgo, di rientro da Dubai, si filmano ...

27.02.2020

Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca, bacio di passione a Miami! Lui: "Sei il mio cielo"

Gossip

Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca, bacio di passione a Miami! Lui: "Sei il mio cielo"

"Baciando il mio cielo". Gianluca Vacchi esalta ancora una volta la sua giovane fidanzata, Sharon Fonseca. Lo fa pubblicando una splendida foto sul suo profilo Instagram (14,...

27.02.2020

Barbara D'Urso, allenamento e criosauna: il segreto per tenersi in forma. Il video sulle storie di Instagram

Il personaggio

Video Barbara D'Urso, ecco il suo segreto per tenersi in forma: stesso trattamento dei calciatori

Barbara D'Urso si tiene in forma con la criosauna e l'allenamento a ritmo di musica. La popolare conduttrice di Canale 5 ha pubblicato il video sulle sue storie di Instagram, ...

27.02.2020