Ipse dixit

22.10.2013 - 08:20

0
Cicerone che, in quanto a vanità, era secondo a nessuno, sarebbe fiero di constatare come la sua teoria della “somma autorità”, a duemila anni di distanza, sia tuttora viva e fiorente. In realtà, egli era critico nei confronti di questo principio, soprattutto diffuso tra i seguaci del matematico greco Pitagora, che ne assolutizzava l'autorità, sino ad annullare qualunque parere contrario. “L'ha detto lui e basta”: ipse dixit.
Sotto questo profilo non è cambiato granché: i seguaci di Pitagora hanno mutato veste e feticci, ma l'ipse dixit è rimasto o si è rafforzato. E non c'è neppure più Cicerone a contestarlo. "L'ha detto la televisione": di certo l'ipse dixit più diffuso. Ne hanno approfittato e abusato coloro che ci sono sempre tra i piedi, televisivamente parlando. Sono in tanti,mala categoria che più lo utilizza è quella dei palazzinari della politica, capaci di incalcolabili promesse mai mantenute. La televisione ha sostituito quell'ipse dixit che andava forte ai tempi dei nostri nonni: "l'ha detto il prete". Quest' ultima categoria ha perso, da un po' di tempo in qua, molti punti di credibilità e ci vuole Papa Francesco per invertire la rotta. Le panzane e le sparate televisive di certi signori dei nobili palazzi sono, per molti, oro colato: più gente ci crede, più panzane questi raccontano e il cerchio è chiuso. Ovviamente “per il bene degli italiani”.
C'è, proprio in questi giorni, un "ipse dixit" ricorrente: quello che interessa l’inquilino del Colle più importante di Roma, il Quirinale. Attorno alle dichiarazioni del Presidente della Repubblica si sgrovigliano singolari comportamenti. Si richiede obbedienza assoluta e acritica se ci vanno bene, si contestano quando ci sono contrari. Al Presidente si deve rispetto, ma certamente non cieca obbedienza. Si devono considerare attentamente le raccomandazioni e gli apporti, ma di sicuro non condividerli a tutti i costi. Dire un rispettoso “no” non è peccato: neppure in questo caso l’ipse dixit può sostituire il ragionamento e la valutazione personale. Ne andrebbe di mezzo la stessa democrazia. I quotidiani sportivi e la folla dei tifosi hanno i loro personalissimi ipse dixit: l'ha detto Balotelli o Antonio Conte o, perché no?, Prandelli. I nomi mutano, ma è sempre la medesima aria fritta, figlia della cultura idolatrante di quel mondo. Ci sarebbe ancora un ambito da esplorare: il Pontefice. E’ un po’ complesso e soprattutto è terreno minato. Si rischierebbe addirittura di incappare, Dio non voglia, nei dettami di un dogma. Chissà che proprio Papa Francesco, che ci sorprende giorno dopo giorno, non ci aiuti, prima o poi, a risolvere il problema.

robertograndis@infinito.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Giornata diritti dell'infanzia: 1 bambino su 3 privato del futuro

Giornata diritti dell'infanzia: 1 bambino su 3 privato del futuro

Roma, 20 nov. (askanews) - Trenta anni fa, il 20 novembre 1989, venne approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Questa data è rimasta storica e il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Da allora sono stati fatti enormi passi avanti per proteggere i ...

 
Macron annuncia giro di vite contro pedopornografia in Francia

Macron annuncia giro di vite contro pedopornografia in Francia

Milano, 20 nov. (askanews) - La Giornata Mondiale dei diritti dei bambini compie 30 anni e si celebra in tutto il mondo. In quest'occasione al forum UNESCO il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato un inasprimento delle sanzioni per la consultazione della pornografia minorile. Ecco cosa ha detto: "Quello che andiamo a fare è molto semplice. Le pene verranno inasprite a 5 anni di ...

 
ArcelorMittal, Re David (Fiom): “Azienda deve rispettare accordi sindacali e contratto firmato”

ArcelorMittal, Re David (Fiom): “Azienda deve rispettare accordi sindacali e contratto firmato”

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 ArcelorMittal, Re David (Fiom): “Azienda deve rispettare accordi sindacali e contratto firmato” “Noi chiediamo al Governo di far rispettare a questa multinazionale il contratto che ha firmato, sulla cui base ha vinto una gara pubblica. Inoltre l’azienda deve rispettare l’accordo sindacale che prevedeva zero licenziamenti. E’ incredibile che dopo un anno ...

 
Pacifico torna live con "La settimana Pacifica" e tanti duetti

Pacifico torna live con "La settimana Pacifica" e tanti duetti

Milano, 19 nov. (askanews) - Pacifico come sempre stupisce per creatività e genio. Dopo il tour che l'ha portato in giro in tutta Italia la scorsa estate, torna live con "La settimana Pacifica", 7 concerti con 7 ospiti speciali, sempre e solo a Milano dal 2 all' 8 dicembre, sul palco del Teatro Filodrammatici. Per uno spettacolo tra musica e teatro. "E' stata un'intuizione, ho pensato di fare il ...

 
Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Il tour

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Giovedì 21 novembre inizierà la vendita generale dei biglietti per i quattro concerti di Vasco Rossi in programma il prossimo giugno. Ecco come fare per acquistare i ...

20.11.2019

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto La Qualunque rompe gli indugi e superando anche l’inutile (secondo lui) passaggio democratico delle elezioni, si fa incoronare re una volta per tutte. Torna sul grande ...

19.11.2019

Terza stagione de "I Medici" su Rai 1: il promo e la data della prima puntata

Televisione

Terza stagione de "I Medici" su Rai 1: il promo e la data della prima puntata

Dopo gli otto episodi della seconda serie, dal 2 dicembre torna in prima serata su Rai 1 la fiction "I Medici 3 - Nel nome della famiglia", serie televisiva italiana ...

19.11.2019