Il padre della sposa

24 giugno 2013

24.06.2013 - 14:53

0

Avevo sottovalutato quel ruolo, non essendo, tra l’altro, un frequentatore abituale di cerimonie nuziali. Per carità, i testimoni, il celebrante, gli amici di lui o di lei, gli eventuali paggetti: di quelli avevo qualche riferimento, ma della madre o del padre della sposa mi sfuggiva quasi tutto.
Li assimilavo a semplici comparse, di “lusso”, ma pur sempre comparse. Confesso anche che tale problematica non mi ha mai affascinato più di tanto, almeno, fino a che…. Ecco il punto: tra qualche giorno sarò anch’io il “padre della sposa”. Cosa bisogna fare? So bene che migliaia di padri, prima di me, hanno affrontato questo piccolo-grande “esame” e penso che tutti, o quasi, si siano posti quell’interrogativo. La domanda però rimane, sempre più impellente man mano che i giorni all’evento si riducono.
Prima possibile risposta: mi affiderò al buon senso. Non voglio sapere nulla né di galateo né di cerimoniali né di “bon ton”: in fondo si tratta - ed è la situazione più critica- di qualche minuto nella marcia verso l’altare. Possibile che non si possa interpretare “lì per lì” questa semplice condotta? I soliti “altri”, tuttavia, non ti mollano: “da che parte starai? Certo, quella chiesa è molto lunga! Attento a non pestarle il vestito! E quando arrivi all’altare, come ti comporti?” Durante queste “amichevoli”domande, mi compariva Spencer Tracy nel vecchio film in bianco e nero, trafelato proprio per questi assilli. Poi, il dopo cerimonia: “dovrai aprire le danze con la sposa”. Mai ballato in vita mia e nessuna intenzione di iniziare ora.
A questo punto la grande decisione: stacco la spina, non voglio più sentire suggerimenti. Sarò lì, quel giorno, con mia figlia e cercheremo di esserci nel modo più naturale possibile. Non è forse anche questo fare “il padre della sposa”? Sgomberato da una cianfrusaglia di buone maniere e di consigli non richiesti, mi si è allora aperto uno squarcio di sereno. Ho pensato come quella “camminata” tra i banchi della chiesa, zeppi di parenti, amici o semplici curiosi, sia un percorso lungo e lineare, proprio come una corda di un arco. In quel momento tu tendi la corda e fai partire la freccia che segna il confine. Al di là di questo“a me non é dato di entrare neppure col sogno”. Ho citato molte volte, in passato quel testo di Khalil Gibran. Ora ho però una certezza: solo in quel momento ne afferrerò a fondo il significato. Io sono l’arco, e nulla di più, che lancia mia figlia verso il domani.

Roberto Grandis
robertograndis@infinito.it

P.S.
Come ogni anno, questa rubrica si ferma qui. Serene vacanze a tutti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump e Melania a Fort McHenry per il Memorial Day, le immagini

Trump e Melania a Fort McHenry per il Memorial Day, le immagini

(Agenzia Vista) Usa, 25 maggio 2020 Trump e Melania a Fort McHenry per il Memorial Day, le immagini Trump e Melania celebrano il Memorial Day a Fort McHenry. Durante il Memorial Day si commemorano i soldati americani caduti di tutte le guerre. Fonte Facebook Donald Trump Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Morto Jimmy Cobb, tra i più grandi batteristi della storia del jazz. Collaborò con Miles Davis
MUSICA

Morto Jimmy Cobb, tra i più grandi batteristi della storia del jazz. Collaborò con Miles Davis

Il musicista statunitense Jimmy Cobb, uno dei più grandi batteristi della storia del jazz, collaboratore di mostri sacri come Dizzy Gillespie, John Coltrane, Stan Getz e soprattutto Miles Davis, è morto all’età di 91 anni. L’annuncio della scomparsa, avvenuta domenica, è stata data dal produttore e manager Todd Barkan su Facebook. Da un paio di anni Cobb soffriva di vari disturbi di salute. Nato ...

 
Saturn, morto l'alligatore "di Hitler" sopravvissuto alle bombe della Seconda Guerra Mondiale
IN RUSSIA

Saturn, morto l'alligatore "di Hitler" sopravvissuto alle bombe della Seconda Guerra Mondiale

Sopravvissuto alla storia e al bombardamento dello zoo di Berlino nel 1943, a Mosca è morto Saturn, l’alligatore americano, naturalizzato tedesco e poi russo, che, si dice, anche Adolf Hitler ammirava.  Aveva 84 anni, ed è morto per cause naturali, di vecchiaia, ha reso noto lo zoo di Mosca sottolineando, pochi giorni dopo il 75esimo anniversario della vittoria sovietica sulle forze naziste ...

 
Cristiano Ronaldo incredibile: fa canestro con i piedi. A fine allenamento vince la sfida: il video
CALCIO

Cristiano Ronaldo incredibile: fa canestro con i piedi. A fine allenamento vince la sfida: il video

Incredibile Cristiano Ronaldo. Il portoghese si conferma un autentico fuoriclasse anche quando c'è da fare... canestro. Infatti alla fine di una sessione d'allenamento al centro della Continassa, il calciatore della Juventus davanti ai fotografi ha sfidato tutti: palla a terra da una distanza di svariati metri, poi con un abile colpo sotto a cucchiaio ha indirizzato la palla verso il canestro del ...

 
Morto Jimmy Cobb, tra i più grandi batteristi della storia del jazz. Collaborò con Miles Davis

MUSICA

Morto Jimmy Cobb, tra i più grandi batteristi della storia del jazz. Collaborò con Miles Davis

Il musicista statunitense Jimmy Cobb, uno dei più grandi batteristi della storia del jazz, collaboratore di mostri sacri come Dizzy Gillespie, John Coltrane, Stan Getz e ...

25.05.2020

Che Tempo Che Fa da record: chiude la stagione con 2,3 milioni spettatori e il 9% di share. E sui social vola

Fabio Fazio

TELEVISIONE

Che Tempo Che Fa da record: chiude la stagione con 2,3 milioni spettatori e il 9% di share. E sui social vola

Che Tempo Che Fa ha chiuso la sua stagione su Rai 2 con un ascolto medio di oltre 2,3 milioni spettatori e il 9% di share, superando di 2 punti di share la media d’ascolto di ...

25.05.2020

Littizzetto si trasforma in Botteri: "Altro che maratone di Mentana, lei è sempre collegata"

TELEVISIONE

Littizzetto si trasforma in Botteri: "Altro che maratone di Mentana, lei è sempre collegata"

"Il mio obiettivo è diventare come Giovanna, sempre collegata. Altro che Mentana. Non è mai andata a fare la pipì dall'inizio della pandemia". E' l'omaggio di Luciana ...

25.05.2020