Dubbia nobiltà di chi non vota

17 giugno 2013

17.06.2013 - 15:16

0

C'è un modo diverso, forse più crudo, di considerare l'astensionismo crescente alle varie tornate elettorali, lasciando da parte i noti e logori concetti: disaffezione, indifferenza, protesta, allontanamento dalla politica.
E se ci fosse anche dell'altro, un po' meno nobile di quanto questi sostantivi indichino: caduta del senso civico, crescente indifferenza al bene comune, scarsa conoscenza della storia o qualunquismo strisciante?
Ho ben presenti le obiezioni di chi, giustamente, sostiene che di fronte agli esempi della classe politica di questi ultimi vent'anni non è possibile altra reazione.
E’ innegabile che certi comportamenti, modelli e linguaggi non accendano la scintilla della partecipazione civica. Vero e innegabile, anche se, come sempre, occorre non fare di tutt’erba un fascio. Dieci uomini (o donne) giuste pur ci saranno stati e la tolleranza di Dio verso Sodoma (“Per amore di quei dieci giusti io non la distruggerò” - Gen., 18) va applicata anche al Parlamento italiano.
La stanchezza, la sfiducia e lo sconforto hanno colto il cittadino che ha visto irrealizzate le giuste attese? Comprensibilissimo. Provarono ciò, quasi duecento anni fa, i martiri del nostro Risorgimento nei confronti di principi inetti, tentennanti (Carlo Alberto) o voltafaccia (Pio IX). Si tirarono indietro? Non risulta dai libri di storia. Li provarono i partigiani sulle montagne e nelle vallate di fronte alla supremazia del nemico e alla sua ferocia. Rinunciarono? Non sembra.
Cosa significa non votare: protestare o piuttosto lasciare carta bianca? Non scegliere non è, anche in questo caso, una scelta precisa? Rispetto profondamente chi non ha votato e pur si è posto tutti questi interrogativi, risolvendoli in maniera diversa dalla mia. Temo però che siano la minoranza. C’è, al di là di questi, una massa di “ignavi” che ha disertato il voto, a cominciare da chi afferma che “la politica non lo interessa”.
Il peggiore analfabeta - scrisse Bertolt Brecht - è l’analfabeta politico, un animale che si inorgoglisce e gonfia il petto nel dire che odia lo politica. Egli non sa che dalla sua ignoranza politica provengono la prostituta, il minore abbandonato, il rapinatore e il peggiore di tutti i banditi: il politico disonesto, ingannatore corrotto”. Poi ci sono coloro che, non conoscendo la storia, ritengono che la libertà sia un bene dovuto e durevole. Non sanno che tra tirannia e libertà il confine è sottile e che il bene comune, per il quale molti in passato si sono battuti anche pagando con la vita, non è un videogioco.
Se un giudice supremo, un giorno, darà una sentenza su questo nostro periodo storico, riserverà una grossa pena a coloro che iniettano qualunquismo, che privilegiano la scorciatoia del disinteresse alla fatica di scegliere, di capire, di fare dei distinguo… Ci dicevano, a scuola, che il Medio Evo era l'epoca dell'oscurantismo e dell' ignoranza. Ammesso che ciò fosse vero (ma non è così!), una buona fetta di quel Medio Evo è ancora viva tra noi e sguazza tra indifferenza e apatia sociale. Tutti i partiti hanno ammesso che quella forte dose di astensionismo "è un problema": temo che lo dimenticheranno nel breve.
Il non voto è un segnale debole e non genera cambiamenti. Almeno, fino ad ora non li ha generati. A volte mi domando cosa penserebbero di noi i “padri” della nostra storia, i martiri della patria, coloro che si sforzarono di far risorgere l’Italia da guerre funeste. Sarebbero angosciati per certi modelli politici, ma non credo comunque che capirebbero l’astensionismo, pur bene teorizzato come alcuni (non molti in verità!) sanno fare. Francamente, di fronte al loro giudizio mi sentirei molto a disagio.

Roberto Grandis
robertograndis@infinito.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta dal premier Conte. Il video
IL CASO

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta dal premier Conte. Il video

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta da Conte (video Askanews). Dopo un iniziale rifiuto infatti il premier ha fatto entrare l'attrice (87 anni) che nel frattempo si era legata a una delle transenne che chiudono la piazza. Nei giorni scorsi, l'attrice aveva avviato uno sciopero della fame per richiamare l'attenzione sulle difficoltà degli artisti e delle partite Iva e ...

 
Toti: “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati”

Toti: “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati”

(Agenzia Vista) Liguria, 27 maggio 2020 Toti: “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati” “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati” queste le parole di Giovanni Toti, Presidente della Liguria, durante la conferenza di aggiornamento dei dati sul contagio da coronavirus nella Regione. Facebook Toti Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Proteste a Marsiglia dopo che Francia vieta l'idrossiclorochina

Proteste a Marsiglia dopo che Francia vieta l'idrossiclorochina

Marsiglia, 27 mag. (askanews) - I residenti protestano fuori dall'Ihu Mediterranée Infection hospital a Marsiglia dopo che la Francia ha vietato le cure con l'idrossiclorochina per i malati di Covid-19. L'istituto guidato dal professore Didier Raoult ha tuttavia annunciato che continuerà i trattamenti sui pazienti più adatti. Dalla scalinata dell'ingresso, che all'inizio della pandemia era piena ...

 
Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta dal premier Conte. Il video

IL CASO

Video Sandra Milo si incatena a Palazzo Chigi e viene ricevuta da Conte

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta da Conte (video Askanews). Dopo un iniziale rifiuto infatti il premier ha fatto entrare l'attrice (87 anni) ...

27.05.2020

Uomini e Donne, l'entrata dell'Alchimista in studio per la prima volta senza maschera. Il video

L'Alchimista si chiama Davide

TELEVISIONE

Uomini e Donne, l'entrata dell'Alchimista per la prima volta senza maschera

Finalmente l'Alchimista entra in studio di Uomini e Donne, la storica trasmissione del primo pomeriggio di Canale 5, senza la maschera. E' successo durante la puntata del 27 ...

27.05.2020

Alba Parietti si spoglia su Instagram per la prova costume: "Una scusa per esibirmi, prenderò gli insulti"

Alba Parietti, 58 anni

SOCIAL

Alba Parietti si spoglia per la prova costume: "Una scusa per esibirmi"

Alba Parietti stupisce ancora e alla soglia dei 60 anni, li compirà nel luglio 2021, si spoglia. Nel bagno di casa sua si mostra come sempre statuaria con le mitiche gambe in ...

27.05.2020