Il babbo tradito

15 aprile 2013

15.04.2013 - 16:44

0

Professione genitore, sotto professione cameraman o fotografo. Lo ritrovi ovunque: alla recita scolastica, alla premiazione del calcio, alla cerimonia della prima Comunione, ...al compleanno del figlio o dell'amichetto. Sempre lì a riprendere con i più sofisticati strumenti, fedele come un carabiniere in quel suo impegno che valuta centrale nel decalogo del buon babbo: documentare tutto, almeno fino ai 13 anni. Più in là, il pargolo non lo gradirà più. Ha valutato a fondo, prima dell'acquisto, modello, serie, tipo dei suoi strumenti: cose oltremodo soporifere da apprendere se non fosse la motivazione ad immortalare e documentare. Poi l'acquisto dell'apparecchiatura: non indifferente la spesa, ma nulla si nega al figlio. Istruzioni sempre poco chiare da capire, un po' di training dal balcone di casa, al giardinetto, all'alba, in piena luce, al tramonto, di notte col flash.
E via a tutte le manifestazioni di tabellone del rampollo: feste, cerimonie, recite, gare, premi. Scattare, catturare le immagini, non perderne neppure una, filmare, riprendere. L' impegno non permette mai al genitore mediatico di cogliere il "qui e ora", di godere l'attimo, di vivere la festa. Occorre documentare per il dopo, il domani, i prossimi anni: "diventerà grande, riguarderà, capirà lo sforzo, gli farà piacere". Povero babbo illuso: il pargolo non avrà mai tempo e, forse, neppure voglia. Avrà documentato la vita del figlio, ma non l'avrà vissuta. Era sempre altrove, dietro la telecamera, attento alla luce, al diaframma, all'esposizione.
Avrà dvd bene ordinati e catalogati, ma non ricorderà quel sorriso che, occhio al mirino, gli è sfuggito. Avrà persino inferto, non volendolo, una ferita alla fantasia del figlio. Un tempo le foto dei grandi eventi erano due o tre, spesso in rigoroso bianco e nero. Le aveva scattate il fotografo ufficiale. Accendevano il sogno, stimolavano lontani ricordi, evocavano immagini che si ritenevano cancellate e che erano invece conservate in qualche cassetto della nostra memoria: il gusto della vita. Ora le foto sono centinaia, decine le ore di ripresa video, il materiale è sovrabbondante, uno tsunami di suggestioni, emozioni, informazioni, immagini, suoni da cui siamo colpiti. Tutti creano, tutti comunicano, ma chi sta davvero ad ascoltare, a guardare, a rivedere e sognare? Figurarsi poi i figli, zeppi di impegni, appuntamenti, manifestazioni.... Povero babbo!

Roberto Grandis
robertograndis@infinito.it 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Chiara Ferragni star a Roma per il suo docufilm: onore essere qui

Chiara Ferragni star a Roma per il suo docufilm: onore essere qui

Roma, 20 nov. (askanews) - Chiara Ferragni star a Roma all'Auditorium della Conciliazione per la premiere del documentario "Chiara Ferragni - Unposted" di Elisa Amoruso che racconta la vita e l'ascesa della famosa influencer. Dopo il pink carpet a via della Conciliazione con Fedez, con tanti fan pronti a scattare foto e selfie, è arrivata nell'affollatissima sala indossando un abito nero ...

 
Sicurezza, Salvini: "Non basta piangere i morti, servono i quattrini"

Sicurezza, Salvini: "Non basta piangere i morti, servono i quattrini"

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 Sicurezza, Salvini: "Non basta piangere i morti, servono i quattrini" Il segretario della Lega, Matteo Salvini, in conferenza stampa alla Camera dei deputati per presentare gli emendamenti in manovra sul comparto sicurezza. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Casellati: "Italia senza figli non ha futuro, investire sulla famiglia"

Casellati: "Italia senza figli non ha futuro, investire sulla famiglia"

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 Casellati Italia senza figli non ha futuro, investire sulla famiglia Le parole della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati a margine di un convegno al Senato sulla denatalità. / courtesy Augusto Cantelmi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
"Nati due volte": il trailer, l'anteprima e le date di uscita del film girato a Foligno

Cinema

Le prima immagini di "Nati due volte", il film girato a Foligno. Domenica l'anteprima in città

Domenica, alle 18 e alle 20, al Supercinema di Foligno sarà proiettato in anteprima assoluta il film “Nati due volte”, girato lo scorso anno in città. Successivamente, il 27 ...

20.11.2019

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Il tour

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Giovedì 21 novembre inizierà la vendita generale dei biglietti per i quattro concerti di Vasco Rossi in programma il prossimo giugno. Ecco come fare per acquistare i ...

20.11.2019

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto La Qualunque rompe gli indugi e superando anche l’inutile (secondo lui) passaggio democratico delle elezioni, si fa incoronare re una volta per tutte. Torna sul grande ...

19.11.2019