Dai neofiti ci guardi Iddio

19 novembre

19.11.2012 - 11:24

0

Dopo gli anni intensi dei “rinnegatori”, una nuova categoria sta dando l’assalto alla eccessiva monotonia di chi conduce una vita “troppo lineare”: i neofiti. I rinnegatori sono coloro che, dopo periodi piu o meno lunghi di militanza in certi partiti o movimenti, fanno il salto. E gli esempi non mancano. Per carita, niente di male o quasi. E’ nella natura umana mutare idea: essere rispettati nelle nuove scelte e un diritto. Dello stesso diritto, pero, devono poter godere coloro che da sempre, pur con dubbi e ripensamenti, sono coerenti. C'e invece chi prova a forzare questo diritto: i "neo-convertiti". Li si ritrova sempre piu frequentemente in ambienti diversi, accomunati dal desiderio di creare una sensazione di “deficienza” (nel senso letterale, cioe di “mancanza”: non fraintendete!) in chi non è stato oggetto della loro improvvisa “illuminazione”. Se dovessimo dar loro un santo protettore, non potremmo fare a meno di assegnare Paolo di Tarso. Non avete mai sentito un ex tossicodipendente raccontare, di fronte a un pubblico attento e silenzioso, la sua storia di “perduto” che improvvisamente si ravvede e cambia vita? La cosa di per se e fantastica, ma lo e un po’ meno il messaggio implicito: “Voi non potete capire perche non avete mai avuto questa svolta di vita”.
E cosi quegli ascoltatori che non hanno neppure mai fumato uno spinello, avvertono sensi di colpa per un’esistenza eccessivamente normale. Poi c’e il mondo della chiesa. Una volta si parlava di “vocazioni adulte”, cioe coloro che decidevano solo in eta matura di divenire sacerdoti. Oggi non è più così: questi nuovi maestri proclamano la loro incrollabile fede nel Padreterno che, sostengono, hanno scoperto solo… qualche anno fa, magari in una località di turismo religioso. Invitano cosi i “normali”, coloro che con il medesimo Padreterno si confrontano da una vita, con gioie e dubbi, slanci e difficoltà, a “darsi da fare” con un impeto da… neofita. Cio che ovviamente non dicono (e come potrebbero?) e che sono totalmente ignoranti (nel senso di cui sopra) del rapporto esistente tra fede e storia e del cammino in tal senso che gli altri, i poveri "cristiani da sempre", hanno scelto di compiere. Una caratteristica accomuna i neo-convertiti: la “sindrome da miracolati”, cioe la scarsa disponibilita a confrontarsi, ad ascoltare, a conoscere la normalità e le difficoltà di chi non ha avuto illuminazioni. Propongo che i “normali” si organizzino, evitando di vergognarsi per non avere mai cambiato bandiera, fede o modo di vita. La scelta non e tra la strada vecchia e la strada nuova, ma decidere quando sia il caso di rassettare la strada vecchia, asfaltarla, e magari eliminare una curva. Senza timore reverenziale nei confronti di chi si costruisce, da qua in avanti, una strada diversa. Se dura.

Roberto Grandis

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le costellazioni di Gianluigi Colin, dialoghi con altri artisti

Le costellazioni di Gianluigi Colin, dialoghi con altri artisti

Parma, 20 nov. (askanews) - Il Palazzo del Governatore di Parma è interamente occupato dalla mostra "Costellazioni familiari - Dialoghi sulla libertà", nella quale Gianluigi Colin costruisce un interessante intreccio tra la propria ricerca e quella di altri autori, a lui vicini per la sintonia culturale. "Questa mostra - ha spiegato Colin ad askanews - nasce da due punti focali, il primo è una ...

 
In Italia oculistica eccellente, va garantito diritto alle cure

In Italia oculistica eccellente, va garantito diritto alle cure

Roma, 20 nov. (askanews) - Con oltre 120 eventi in programma, simposi, corsi, live surgery, incontri, prende il via a Roma il 99mo Congresso della Società Oftalmologica Italiana (SOI) in programma all'Hotel Cavalieri fino al 23 novembre. Cataratta, glaucoma, retinopatie, ruolo della prevenzione, sono solo alcuni dei temi affrontati durante i lavori del Congresso il cui obiettivo è chiarito dal ...

 
Giornata diritti dell'infanzia: 1 bambino su 3 privato del futuro

Giornata diritti dell'infanzia: 1 bambino su 3 privato del futuro

Roma, 20 nov. (askanews) - Trenta anni fa, il 20 novembre 1989, venne approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Questa data è rimasta storica e il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Da allora sono stati fatti enormi passi avanti per proteggere i ...

 
Macron annuncia giro di vite contro pedopornografia in Francia

Macron annuncia giro di vite contro pedopornografia in Francia

Milano, 20 nov. (askanews) - La Giornata Mondiale dei diritti dei bambini compie 30 anni e si celebra in tutto il mondo. In quest'occasione al forum UNESCO il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato un inasprimento delle sanzioni per la consultazione della pornografia minorile. Ecco cosa ha detto: "Quello che andiamo a fare è molto semplice. Le pene verranno inasprite a 5 anni di ...

 
Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Il tour

Concerti Vasco Rossi, come e dove comprare i biglietti e i prezzi

Giovedì 21 novembre inizierà la vendita generale dei biglietti per i quattro concerti di Vasco Rossi in programma il prossimo giugno. Ecco come fare per acquistare i ...

20.11.2019

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto c'è senzadubbiamente, il personaggio icona di Antonio Albanese diventa re

Cetto La Qualunque rompe gli indugi e superando anche l’inutile (secondo lui) passaggio democratico delle elezioni, si fa incoronare re una volta per tutte. Torna sul grande ...

19.11.2019

Terza stagione de "I Medici" su Rai 1: il promo e la data della prima puntata

Televisione

Terza stagione de "I Medici" su Rai 1: il promo e la data della prima puntata

Dopo gli otto episodi della seconda serie, dal 2 dicembre torna in prima serata su Rai 1 la fiction "I Medici 3 - Nel nome della famiglia", serie televisiva italiana ...

19.11.2019