Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orfini: "Successo M5S? Onestamente è ridicolo"

Esplora:

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Il presidente Pd Matteo Orfini attacca il Movimento 5 stelle dopo la prima tornata elettorale delle comunali. “I numeri - si sa - hanno una loro testardaggine. Al voto andavano ventiquattro comuni capoluogo. Il Partito democratico ne ha vinti al primo turno tre e arriva al ballottaggio in diciassette. Sono quattro quelli in cui siamo rimasti fuori. Il Movimento 5 Stelle in sei non è nemmeno riuscito a presentarsi, in quindici rimane fuori dal ballottaggio. Su ventiquattro comuni capoluogo va al ballottaggio solo in tre: a Roma, Torino e Carbonia. Fare il calcolo dei voti non è semplicissimo per la presenza di tante liste civiche, ma quello che è certo è che rispetto al 2013 il Movimento 5 stelle perde mentre il centrosinistra cresce (fonte: Istituto Cattaneo). La Lega scompare, Sinistra Italiana ha un risultato deludente (parole di Fassina, non mie). Questo è il quadro oggettivo, il resto è (legittima) propaganda. Leggere questo risultato come un successo grillino è onestamente ridicolo”, scrive Orfini su Facebook.