Caso Regeni, la madre: "L'ho riconosciuto solo grazie al naso"

Caso Regeni, la madre: "L'ho riconosciuto solo grazie al naso"

30.03.2016 - 10:40

0

La madre di Giulio Regeni ha parlato con determinazione e voce ferma. Si avvertivano senso di pietà, commozione, ma anche con l’orgoglio di chi è consapevole del valore morale e intellettuale del figlio, certa dell’alto significato della missione che stava svolgendo e che proprio la sua memoria e il suo ricordo avranno nel futuro del Paese, l’Egitto, che stava studiando, e non solo dell’Egitto.
“L’ho riconosciuto solo grazie alla punta del suo naso, per dare l’idea di come me l’hanno ridotto”.
Cosa c’è di più tremendo per una madre di questo? E per un Paese? Per l’Italia? Cosa c’è di peggio?
L’indignazione sembra, a dire il vero, ferma e generale.
A partire dal presidente della commissione diritti umani Luigi Manconi, ieri in conferenza stampa al Senato con i genitori di Giulio Regeni, Paola e Claudio, che non crede alla versione fornita dalle autorità egiziane il 24 e il 25 marzo sulla morte del ragazzo italiano. “Una menzogna con qualche tratto di oscenità”, l’ha definita in maniera decisa. E proprio per contribuire a fare maggiore chiarezza, ha aggiunto, “è necessario che si senta la voce dei familiari di Giulio, una voce finora discreta e chiusa nel dolore, affinché la storia non venga consegnata all’oblio”. Claudio Regeni, durante il suo intervento, ha ricordato la storia e il percorso del figlio, dalla nascita ai suoi studi che l’hanno portato in Egitto. “Son qui per dire che vorremmo continuare a lottare per portare avanti i valori di Giulio”, ha ammesso.
Poi la madre: “Non è facile essere qui e continuiamo a rinnovare il dolore, ma è un dolore necessario – ha sottolineato –. Quello che è successo a Giulio non è un caso isolato come hanno detto le autorità egiziane. Giulio era lì non per andare in guerra, ma per fare ricerca e invece è morto sotto tortura. Era un ragazzo contemporaneo ma mi verrebbe da dire del futuro, se non è stata capita la sua apertura al mondo. Avete visto il suo bel viso sempre sorridente con uno sguardo aperto” mentre durante il riconoscimento “sul viso di Giulio ho visto il male che gli è stato fatto. L’ho riconosciuto solo dalla punta del suo naso. Continuerò sempre a dire ‘verità per Giulio’ e aspettiamo il 5 aprile che arrivino gli egiziani.Ma cosa ci diranno?”, ha sottolineato la madre Paola, aggiungendo che “se sarà una giornata vuota confidiamo in una risposta forte del nostro governo. Ma forte”.
“Stiamo collaborando con la procura ma le investigazioni purtroppo le stanno facendo soprattutto al Cairo – ha confessato il legale della famiglia Alessandra Ballerini -. Stiamo nominando anche degli avvocati” in Egitto e “stiamo chiedendo gli stessi elementi che ha chiesto la procura. Non pensiamo che il 5 aprile ci venga consegnato il colpevole, sarà un incontro solo tra investigatori di polizia a quanto ci è dato sapere” e “non sappiamo cosa ci porteranno rispetto a quello che abbiamo chiesto”.
“La mobilitazione” per la verità sul caso di Giulio Regeni “non deve smettere mai. Perché domani ce ne venderanno un’altra di falsa pista”, ha concluso il legale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Esce il nuovo album di Nek "Il mio gioco preferito-parte seconda"

Esce il nuovo album di Nek "Il mio gioco preferito-parte seconda"

Sassuolo, 28 mag. (askanews) - Fermo Nek non ci sa proprio stare, lo ha dimostrato durante il lockdown con tante iniziative in streaming e sui social e soprattutto mettendosi a scrivere, in un boom creativo che ha portato ad aggiungere altre canzoni al suo progetto musicale. Esce così "Il mio gioco preferito - parte seconda". "Ho deciso di uscire nonostante il momento perché sono un uomo di ...

 
Esce il nuovo album di Nek Il mio gioco preferito - parte seconda

Esce il nuovo album di Nek Il mio gioco preferito - parte seconda

Sassuolo, 28 mag. (askanews) - Fermo Nek non ci sa proprio stare, lo ha dimostrato durante il lockdown con tante iniziative in streaming e sui social e soprattutto mettendosi a scrivere, in un boom creativo che ha portato ad aggiungere altre canzoni al suo progetto musicale. Esce così "Il mio gioco preferito - parte seconda". "Ho deciso di uscire nonostante il momento perché sono un uomo di ...

 
La Spagna premia Yari Gugliucci: "Lo dedico al teatro italiano"

La Spagna premia Yari Gugliucci: "Lo dedico al teatro italiano"

Roma, 28 mag. (askanews) - Una carriera sempre più internazionale, anche a livello di premi, quella di Yari Gugliucci, attore di teatro, cinema, tv, nato a Salerno e spesso negli Stati Uniti per lavoro. Dopo i riconoscimenti al Festival di Edimburgo con lo spettacolo su Totò, il Premio del Festival dei Due Mondi di Spoleto che lo ha eletto il più versatile artista del 2019, quello a Venezia per ...

 
#AbbraccioTricolore giorno 4, le Frecce arrivano a Napoli

#AbbraccioTricolore giorno 4, le Frecce arrivano a Napoli

Napoli, 28 mag. (askanews) - Quarto giorno del tour aereo nazionale #AbbraccioTricolore delle "Frecce tricolori" per il 74esimo anniversario della Repubblica italiana, dedicato a chi sta combattendo la pandemia di Covid-19 e alle vittime del coronavirus Sars-Cov2. La Pattuglia acrobatica nazionale ha sorvolato Catanzaro, Bari e Potenza prima di arrivare a Napoli, attesa da tantissime persone, ...

 
Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020 su Nove il film Frankenstein Junior di Mel Brooks. La trama

Televisione

Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020 su Nove il film Frankenstein Junior di Mel Brooks. La trama

Su Nove alle ore 21.25 di stasera giovedì 28 maggio 2020, va in onda il film Frankenstein Junior. E' una pellicola di Mel Brooks del 1974, con Gene Wilder, Madeline Kahn, ...

28.05.2020

Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020: su TV8, ore 21.30, The Impossible. La trama

Televisione

Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020: su TV8, ore 21.30, The Impossible. La trama

Stasera in tv, giovedì 28 maggio 2020, su TV8 alle ore 21.30 c'è il film The Impossible. Una pellicola di Juan Antonio Bayona del 2012, con Ewan McGregor, Naomi Watts. ...

28.05.2020

Uomini e Donne di giovedì 28 maggio, Giovanna Abate e Sammy, lite e presto la scelta di lei. Le anticipazioni

Televisione

Uomini e Donne di giovedì 28 maggio, Giovanna Abate e Sammy, lite e presto la scelta di lei. Le anticipazioni

Uomini e Donne di oggi, giovedì 28 maggio 2020. Nel programma di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, Giovanna Abate si è lamentata del fatto che lei e Sammy non riescono ...

28.05.2020