Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scandalo sanità, revocati gli arresti domiciliari all'assessore regionale Barberini

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

L'inchiesta sulla sanità promette altre importanti novità. Intanto oggi il giudice per l'udienza preliminare, Valerio  D'Andria,  dopo un lungo interrogatorio ha revocato gli arresti domiciliari all'ex assessore alla sanità Luca Barberini. L'ex assessore è difeso, come noto, dagli avvocati Davide Brunelli e Chiara Peparello. Servizio completo nel Corriere dell'Umbria del 20 aprile 2019