Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Papera Strakosha, Lazio battuta 1-0 dal Galatasaray

  • a
  • a
  • a

ISTANBUL (TURCHIA) (ITALPRESS) – Il clamoroso autogol di Strakosha condanna la Lazio alla sconfitta contro il Galatasaray. I biancocelesti perdono 1-0 nella bolgia di Istanbul, nella prima gara del gruppo E nella fase a gironi di Europa League, in una partita che vive per metà di poche emozioni e per l’altra di fiammate improvvise. Il primo tempo è piuttosto equilibrato. Inizia meglio la squadra di Sarri, che questa competizione l’ha vinta con il Chelsea nel 2018/19. Inizialmente in panchina Milinkovic-Savic e Pedro, esordio europeo per Zaccagni. Una sola occasione importante per i biancocelesti. Al 20′ Immobile scatta in profondità e serve Luis Alberto, troppo lento ad andare alla conclusione: non sarà la serata migliore per lo spagnolo. Qualche fiammata dei singoli, soprattutto di un ispirato Felipe Anderson, ma nulla di più. Il Galatasaray, invece, esce alla distanza e in realtà sono proprio i turchi ad andare più vicini al vantaggio. Al 23′ la bomba di Morutan fa tremare la traversa e pure la Lazio, salvata solo dal legno a Strakosha battuto. Nella ripresa gli uomini di Terim si fanno sempre più pericolosi e spaventano i biancococelesti, che si fanno notare per la sola chance di Luis Alberto, un destro al limite parato dall’ex Muslera. I turchi salgono di intensità (vedi le occasioni di Akturkoglu e Cicaldau) fino a trovare il clamoroso vantaggio, un autentico disastro confezionato dal portiere laziale. Al 67′ Strakosha va in presa alta ma gli scivola il pallone dalle mani, sbatte sul palo e si insacca in rete per il maldestro autogol dell’1-0. La reazione della Lazio c’è, a partire dalla parata di Strakosha su Cicaldau. I subentrati Milinkovic-Savic e Pedro si fanno subito vedere dalle parti di Muslera ma, nonostante il tempo a disposizione, i biancocelesti non riescono a impensierire realmente il Galatasaray e riportano a Roma una sconfitta amara, soprattutto per come è maturata.
(ITALPRESS).