Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

MotoGp, Oliveira vince il Gp di Thailandia e Bagnaia nel Mondiale sale a -2 da Quartararo. Petrucci ventesimo

  • a
  • a
  • a

Miguel Oliveira si è aggiudicato in MotoGp il Gp di Thailandia condizionato nella prima parte dalla pioggia. Sul circuito di Buriram il pilota portoghese della Ktm ha preceduto sul traguardo le Ducati di Jack Miller e Pecco Bagnaia. Quarto Zarco davanti a Marc Marquez, sesto Bastianini. Fabio Quartararo su Yamaha ha pagato un brutto avvio di gara e ha chiuso diciassettesimo non riuscendo mai ad entrare in gara. Il pilota piemontese riapre così il Mondiale portandosi a 2 punti dal campione del mondo francese.

 

 

È stata una gara lunga, quando si corre sul bagnato sono velocissimo, quando c’è stata la pioggia ho ripensato alle mie gare qui. Ho cercato di stare con i piedi per terra e non fare errori. Non sono le condizioni che preferiamo per vincere ma è andata bene”. Così Miguel Oliveira, pilota della Ktm, vincitore del Gp di Indonesia. Terzo posto e Mondiale apertissimo, Pecco Bagnaia si porta a -2 da leader Fabio Quartararo (arrivato diciassettesimo) e può ancora sognare: “Sono davvero contento, questo terzo posto vale come una vittoria, per me è il mio primo podio sul bagnato. Voglio ringraziare Miller che mi ha motivato e lo ringrazio per questo”. Il ternano Danilo Petrucci, richiamato in MotoGp dalla Suzuki per sostituire l’infortunato Joan Mir ha chiuso al ventesimo posto.

 

 

MONDIALE PILOTI 1. Quartararo (Yamaha) 219 punti; 2) Bagnaia (Ducati) 217; 3) A. Espargarò (Aprilia) 199; 4) Bastianini (Ducati) 180; 5 Miller (Ducati) 179.
MONDIALE COSTRUTTORI 1) Ducati  391 punti; 2) Aprilia 235; 3) Yamaha  224; 4) KTM  206; 5 ) Suzuki 13.