Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mascherine all'aperto, Ffp2 allo stadio e a teatro: niente consumi al bar senza Super Green pass. Tutte le novità

  • a
  • a
  • a

E' terminata la riunione della cabina di regia convocata dal premier Draghi. Tra poco altra riunione poi intorno alle 17 di giovedì 23 dicembre il Cdm per le decisioni definitive del Governo. Secondo alcune anticipazioni, dal 1 febbraio 2022 sarà ridotta la durata del Green pass vaccinale da 9 a 6 mesi. L'avvio della misura è posticipato rispetto alle altre per evitare che troppi cittadini restino senza Certificazione verde e che si crei un imbuto delle vaccinazioni difficilmente gestibile.

 

 

Con ordinanza del Ministro della salute il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Si attende però su questo approfondimento tecnico e l'ok dell'Agenzia italiana del farmaco. Sul fronte mascherine, previsto l’obbligo di mascherine all’aperto anche in zona bianca. Già diversi sindaci e presidenti di Regione lo avevano stabilito a livello locale in vista dello shopping e dei raduni natalizi, ora la norma diventa nazionale. Viene anche introdotto l’obbligo di Ffp2 in cinema, teatri e per eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto (treni, aerei, traghetti ma pure bus, tram e metro e tutto il trasporto pubblico locale). Ffp2 anche negli stadi, anche se la capienza resta del 75%.

 

 

Fino al 31 gennaio prevista inoltre l’estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato (quello cioè disponibile solo per vaccinati e guariti) alla ristorazione al chiuso anche al banco. Novità pure sul fronte tamponi: chi ha il solo esito negativo del tampone non potrà più prendere un caffè o un cocktail o mangiare un tramezzino al bancone del bar, ma solo tra i tavolini all'aperto. Vietato altresì il consumo di cibi e bevande, al chiuso, in cinema, teatri e per eventi sportivi. Divieto sempre fino al 31 gennaio di eventi o feste che implichino assembramenti, anche all'aperto.