Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino ai bambini, Rasi a Mezz'ora in più: "Ci aspettiamo avvio cauto, chi poteva stare zitto non l'ha fatto" | Video

  • a
  • a
  • a

Guido Rasi, ex direttore dell'Ema e attuale consigliere del commissario straordinario all'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, è intervenuto come ospite a Mezz'ora in più, il programma di Rai3 condotto da Lucia Annunziata.

 

 

"Ci aspettiamo un avvio cauto, perché anche qui chi poteva stare zitto non l’ha fatto, chi ha parlato senza avere ancora i dati non l’ha fatto - ha detto appunto Rasi rispetto alla campagna vaccinale anti Covid che partirà a breve in Italia per i bambini nella fascia 5-11 anni -. I numeri sono che 4 milioni di bambini vaccinati in America, sono più di tutta la popolazione pediatrica che dobbiamo vaccinare in Italia, non hanno avuto nessun segnale importante anzi molti meno effetti collaterali rispetto alla fascia 12-18".

 

 

L'esperto ha quindi sottolineato l'importanza della vaccinazione in età pediatrica: "Sui vaccini alla fascia 5-11 anni la società italiana di pediatria si è espressa in maniera inequivocabile, stanno vedendo crescere nei reparti forme di Covid severo nei bambini, il Covid nei bambini può durare a lungo come il long Covid negli adulti e quello è il pericolo più grosso perché il virus è sperimentale non il vaccino".

 

 

Infine Rasi ha detto la sua sulla percentuale di vaccinati: "Da dieci anni, da quando lavoravo all’Ema, ci siamo accorti di questa grossa diffidenza nei confronti dei vaccini a livello globale - ha sottolineato -. Mi aspettavo numeri peggiori, all’inizio della campagna c’era un 33% che era determinato a non farsi il vaccino adesso siamo a un 15-12%. Tutto sommato c’è stato un guadagno di chi dice il vaccino è sperimentale lo faccio lo stesso".