Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Locusta nel menù europeo, ok dalla Commissione: ecco come l'insetto potrà essere cucinato | Foto

  • a
  • a
  • a

Da ora in avanti un altro piatto arricchirà, o potrà arricchire, l'alimentazione degli abitanti dell'Europa. La Commissione europea, lo scorso 12 novembre, ha autorizzato infatti l’immissione sul mercato comunitario della Locusta migratoria. Si tratta del secondo insetto ad essere approvato dopo le larve delle tarme della farina (nome scientifico di Tenebrio molitor).

 

 

Le locuste pertanto, si legge sul sito de ilfattoalimentare.it, potranno essere commercializzate congelate, essiccate e in polvere, e potranno essere utilizzate come snack o come ingredienti di altri prodotti alimentari.

 

 

L’autorizzazione da parte della Commissione è arrivata quattro mesi dopo il via libera dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che lo scorso luglio aveva terminato la valutazione scientifica di questo novel food, concludendo che non si tratta di un alimento svantaggioso da un punto di vista nutrizionale, né pericoloso per i consumatori. I prodotti contenenti locuste, tuttavia, dovranno essere etichettati per informare di potenziali reazioni allergiche, che secondo Efsa potrebbero verificarsi nelle persone con allergie a crostacei, acari e molluschi. Insomma, cautela sì ma serenità assoluta sulla qualità della locusta intesa come cibo.

 

 

La locusta pertanto va ad aggiungersi alla lista dei novel food autorizzati dalla Commissione europea: secondo la normativa, si possono definire in questa maniera gli alimenti che non sono stati consumati in Europa in maniera rilevante prima del maggio 1997. Per essere commercializzati sul mercato europeo, questi prodotti devono essere autorizzati caso per caso. Gli insetti sono considerati dalla Commissione europea come una fonte proteica alternativa che potrebbe facilitare il passaggio a un sistema alimentare più sostenibile, nell’ambito degli obiettivi della strategia Farm to Fork. E chissà se tra qualche mese le locuste saranno inserite anche nei menù di qualche ristorante di casa nostra.