Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Super green pass e obbligo di vaccino, ecco le nuove misure dopo l'incontro tra Governo e Regioni

  • a
  • a
  • a

Sono tante le decisioni legate all'emergenza Covid emerse dopo l'incontro tra Governo e Regioni, tenutosi mercoledì 24 novembre. Super green pass valido anche in zona bianca a partire dal 6 dicembre e fino a dopo le festività natalizie di gennaio mentre dovrebbe restare valido nei territori in zona gialla. E poi ancora, obbligo vaccinale per i militari, le forze di polizia, il personale della scuola e il personale amministrativo-sanitario. Queste alcune delle nuove misure previste dall'Esecutivo di si è discusso nella riunione tra governo, Regioni, Anci e Upi, secondo quanto appreso da fonti presenti all’incontro.

 

 

Novità pure sul fronte del certificato verde, con la riduzione della validità del green pass da 12 a 9 mesi. E poi rafforzamento dei controlli attraverso piani che saranno messi a punto dai prefetti nei comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

 

"Per primi, nei giorni scorsi, avevamo chiesto al Governo di intervenire e diversificare il Green pass tra vaccinati e non vaccinati, così come avevamo auspicato l’introduzione dell’obbligo della terza dose per alcune categorie. Stiamo ascoltando le decisioni prese dall’Esecutivo e sono soddisfatto che ancora una volta le Regioni, che vivono da due anni in prima linea la lotta al Covid, siano state ascoltate", così, in una nota, il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti, intervenuto nel corso della riunione con le Regioni e il Governo.