Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mascherine all'aperto, si va verso il ripristino dell'obbligo: Regioni in pressing sul Governo

  • a
  • a
  • a

Pressing delle Regioni per ripristinare l'obbligo delle mascherine all'aperto. E' comunque in arrivo una stretta importante dal Governo Draghi per contenere la quarta ondata del Covid. Le misure dovrebbero arrivare nel Consiglio dei ministri convocato per le 15.30 di mercoledì 24 novembre.

 

 

"L’uso della mascherina in questa fase di aumento dell’incidenza di Covid 19 è il primo livello di prevenzione e il suo uso può solo portare beneficio soprattutto in questo periodo di grandi spostamenti. Una disciplina omogenea in tutta Italia, a prescindere dai colori, è ora necessaria", ha sottolineato all’Adnkronos Salute l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, tornando su quanto proposto dalle Regioni al Governo. Quello del ritorno all’uso dei dispositivi di protezione anche all’aperto è "un punto condiviso dalle Regioni, soprattutto Lazio e Veneto. Io e Zaia lo abbiamo posto con forza", ha aggiunto l’assessore.

 

 

"In questa fase della pandemia di Covid 19 dobbiamo ridurre al massimo i comportamenti a rischio e per farlo ritengo che indossare tutti, vaccinati e non vaccinati, la mascherina anche all’aperto è la scelta migliore. Questo perché non sempre anche quando siamo fuori casa possiamo essere al sicuro da situazioni di contagio dovute ad assembramenti", è la tesi sempre all’Adnkronos Salute di Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), commentando le scelte di alcuni sindaci che hanno optato per il ritorno della mascherina all’aperto.