Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salvini: "Bonus a genitori separati da sbloccare entro novembre: sono 800 euro al mese"

  • a
  • a
  • a

La Lega insiste sul bonus ai genitori separati. "Entro novembre si deve sbloccare questo bonus per i genitori separati e, anzi, contiamo in Parlamento di arricchirlo tagliando degli sprechi alla voce reddito di cittadinanza. Gli sprechi che finanziano i furbetti del reddito. Serve un emendamento in Parlamento e ci stiamo lavorando", ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine della scuola formazione politica del partito, a Milano.

 

 

Salvini ha quindi proseguito: "In questi giorni - ha sottolineato - io personalmente sto lavorando per sbloccare il bonus per i genitori separati che è stato approvato è finanziato con 10 milioni di euro, ed è bloccato per motivi burocratici. L’obiettivo è, entro novembre, rendere disponibili questi soldi. Sono 800 euro al mese per mamme e papà separati o divorziati, che durante il Covid hanno avuto difficoltà sul lavoro e non riescono a pagare l’assegno di mantenimento. Questa è vita reale". 

 

 

Salvini ha poi spaziato su altri temi: "Fate questo esperimento, domani in parrocchia, chiedete la legge Zan, per cui ti sei dipinto, il rossetto, le sfilate, chiedete quanti articoli ha? Cosa dice l’articolo 4, che dice poi il 7. E' per questo che la scuola politica è importante - ha spiegato il leader della Lega -. Non è ammessa la superficialità, la mancata conoscenza delle cose di cui si parla". La discussione si è successivamente spostata sulla questione più prettamente politica: "Noi siamo forza che crede nella famiglia, l’identità, la tradizione, il merito, la crescita, la difesa dei confini, una politica migratoria sotto controllo, noi siamo alternativi alla sinistra, soprattutto in Europa - ha commentato -. Non possiamo inseguire la sinistra, l’agenda la dobbiamo decidere noi".