Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Green Pass, Polizia sgombero manifestanti al porto di Trieste

  • a
  • a
  • a

Tensione a livelli altissimi al porto di Trieste. La polizia - in tenuta antisommossa - ha dato il via allo sgombero dei manifestanti, circa 300, contro il Green Pass che, da venerdì, bloccano l’ingresso all'area portuale (varco 4). Dopo l’annuncio con il megafono "Signori siete invitati a lasciare l’area portuale", le forze dell’ordine hanno usato più volte gli idranti. I manifestanti hanno continuare a restare sulle loro posizioni e a gridare "la gente come noi non molla mai" e ancora "libertà". "Dobbiamo rendere fluida l'attività del porto" ha spiegato un dirigente della polizia ad alcuni occupanti del porto di Trieste mentre continuava l'avanzata degli agenti che hanno iniziato a caricare i manifestanti verso le 9,30. Non sono mancate le manganellate, mentre alcuni manifestanti sono in posizione di fermo. Verso le 10,30 il varco 4 è stato liberato con i manifestanti che si sono spostati nella zona del parcheggio. 

 

 

  Continua comunque il tentativo di disperdere i manifestanti: l'obiettivo è liberare l'intera zona portuale. Si alternano momento in cui la polizia usa gli idranti ad altri in cui si avanza lentamente. La polizia in alcuni momenti carica. Da registrare un malore per un portuale: è stato portato in ospedale.

 

(notizia in aggiornamento)