Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, la Sicilia torna in zona bianca da sabato: entro domani l'ufficialità

  • a
  • a
  • a

A breve la Sicilia, unica regione colorata di giallo secondo il sistema di prevenzione elaborato per contrastare l'emergenza Covid, tornerà in zona bianca come il resto d'Italia. Il sistema di slittamento di colori prevede il passaggio da zona a zona secondo una serie di parametri automatici che fanno scattare automaticamente la conversione quando vengono integrati "Oggi è trascorso il 14esimo giorno dal rientro dai parametri di zona e si attende per domani la decisione della cabina di regia che ci è stata anticipata che porterà alla zona bianca per tutta la Regione. Il provvedimento è atteso nella giornata di domani". Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione siciliana, Ruggero Razza, presentando il nuovo bollettino settimanale sull’andamento del Coronavirus in Sicilia e che contiene sia dati epidemiologici che quelli relativi alla vaccinazione. "Il provvedimento di conversione della fascia di competenza sarà immediato e si attende che produca i suoi effetti già da sabato, questo quanto mi ha anticipato il ministro della salute, Roberto Speranza - ha aggiunto Razza -. È un obiettivo che non caricherei di alcun significato. Come non aveva valore politico il ritorno in giallo non ha valore politico il ritorno in bianco", ha sottolineato.

 

Da parte dell'assessore anche un monito al rispetto delle canoniche regole di precauzione per frenare la diffusione del contagio: "Il rientro in zona bianca non suoni per i cittadini come un rinnovato ’liberi tutti'. Bisogna proseguire con la campagna vaccinale e con le necessarie misure". Così l’assessore a margine della conferenza stampa convocata a Palermo per illustrare il nuovo bollettino settimanale della Regione sui dati epidemiologici e vaccinali. "Abbiamo bisogno di uscire dall’epidemia senza gravare sul nostro sistema economico - ha aggiunto - Non dobbiamo dimenticare che il Coronavirus è ancora presente e che ci sono migliaia di persone ancora infette".

 

"Col rientro in zona bianca potremmo dire che l’obiettivo è stato raggiunto ma dovremmo smettere di guardare ai valori dell’epidemia come un terreno di scontro" ha concluso Razza.