Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, le previsioni dei prossimi giorni: con ottobre arriva il maltempo

  • a
  • a
  • a

La prima intensa perturbazione di ottobre ha raggiunto il Nord-Ovest, dove il tempo è in deciso peggioramento. Tra il pomeriggio di oggi e la giornata di domani elevato rischio di nubifragi e conseguenti criticità al Nord e in Toscana. Una fase instabile più rapida si propagherà lungo il settore tirrenico e fino alla Sicilia. Clima ancora particolarmente mite, ma tra domani e mercoledì si profila una generale rinfrescata. Una intensa perturbazione, la prima di ottobre, ha già raggiunto il Nord-Ovest dove il tempo sta peggiorando vistosamente.

 

 

La sua parte più attiva transiterà tra il pomeriggio di oggi e la giornata di domani portando precipitazioni abbondanti, anche forti e a carattere di rovescio o temporale, soprattutto sul settore Ligure e un po' tutto quello a nord del Po con il rischio di locali nubifragi e conseguenti criticità in particolare al Nord-Ovest, Veneto, Friuli e alta Toscana. Una fase instabile più rapida si propagherà lungo il settore tirrenico della penisola e fino alla Sicilia. Le temperature, dopo gli iniziali rialzi dovuti ai miti venti di Scirocco che precedono il fronte - affermano i meteorologi di iconameteo.it -, sono destinate poi a calare con l’ingresso dei freschi venti occidentali: l’estrema mitezza di oggi, con punte nelle Isole prossime ai 30 gradi, verrà ridimensionata in modo significativo tra domani e mercoledì quando un nuovo vortice atlantico farà il suo ingresso nel Mediterraneo. Oltre a contribuire al calo termico, sarà responsabile di venti sostenuti e condizioni di instabilità in molte regioni. Mentre il Nord-Ovest ne dovrebbe rimanere ai margini, questa volta verrà coinvolto anche il settore del medio e basso Adriatico.

 

 

Previsioni per le prossime ore. Su Romagna, regioni centrali adriatiche, regioni meridionali e Sicilia tempo in prevalenza soleggiato, salvo alcuni annuvolamenti nel settore ionico. Nel resto del Paese nuvolosità in aumento, anche compatta su buona parte del Nord e intorno al Ligure. Piogge e rovesci inizialmente al Nord-Ovest, nell’ovest della Toscana e nel Friuli Venezia Giulia. Nella seconda parte della giornata precipitazioni in intensificazione, anche a carattere temporalesco, al Nord-Ovest, Toscana e Sardegna, in successiva estensione verso sera al resto del Nord-Est e all’alto Lazio. Probabili fenomeni molto abbondanti, con il rischio di intensi nubifragi al Nord-Ovest. Temperature stazionarie o in leggero aumento: massime anche oltre i 25 gradi al Centro-Sud, con picchi vicini ai 30 gradi in Sardegna e nell’ovest della Sicilia