Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, le previsioni per il weekend: da domani peggioramento, domenica arriva il maltempo

  • a
  • a
  • a

L’imminente weekend vedrà un graduale peggioramento del tempo per l’arrivo di una perturbazione atlantica. Il sito IlMeteo.it segnala che da domani l’atmosfera comincerà a destabilizzarsi. Temporali interesseranno ancora la Sicilia, ma anche i rilievi meridionali delle Marche e quelli dell’Abruzzo. Sul resto delle regioni le nubi saranno più diffuse, ma con sole prevalente. Domenica l’avvicinamento di una perturbazione farà peggiorare gradualmente il tempo.

 

 

Nubi e piogge cominceranno a interessare buona parte del Nordovest, temporali potranno scoppiare in Liguria. Altri rovesci poi raggiungeranno il Friuli Venezia Giulia, portati dal vento di Scirocco che soffierà via via più impetuoso su tutti i mari, soprattutto sull’Adriatico. Le precipitazioni interesseranno pure le coste di Toscana, Lazio e anche l’Umbria. Sul resto d’Italia invece continuerà a splendere il sole che favorirà, tra l’altro, anche un aumento delle temperature diurne. La perturbazione si intensificherà nella giornata di lunedì quando mezza Italia si troverà sotto piogge battenti e locali nubifragi. 

 

 

Guardiamo invece le previsioni per la giornata di oggi secondo il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare. Al Nord: parzialmente nuvoloso sulle aree montuose con locali rovesci sui settori occidentali alpini e prealpini; sereno o poco nuvoloso altrove. Al Centro e in Sardegna: parzialmente nuvoloso sull’isola con addensamenti associati a rovesci temporaleschi in estensione dal settore meridionale a quello settentrionale dove insisteranno fino a fine giornata; sereno o poco nuvoloso altrove con nuvolosità in sviluppo diurno tra Lazio ed Abruzzo. Al Sud e in Sicilia: parzialmente nuvoloso con addensamenti associati a rovesci anche temporaleschi su Sicilia, Calabria e Puglia che si isoleranno dalla sera sulla Sicilia occidentale intensificandosi. Temperature: senza variazioni significative. Venti: moderati da est nordest, in attenuazione e in rotazione a sudest sul settore tirrenico. Mari: generalmente mossi in attenuazione graduale i bacini intorno alla penisola.